Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
12-04-21

 

Quest’anno la Giornata che celebra il Braille in Sicilia è stata organizzata il 25 febbraio dal Consiglio Regionale UICI in collaborazione con la FacoltàGIORNATA BRAILLE di Studi Classici, Linguistici e della Formazione dell’Università Kore di Enna. Si è trattato di un seminario online per il tirocinio interno degli studenti del Corso di Scienze della Formazione Primaria. L’incontro introdotto dalla Preside della Facoltà Marinella Muscarà è stato coordinato da Stefano Salmeri nella doppia veste di docente di Pedagogia generale e sociale della Kore e di Consigliere Nazionale UICI. Dopo i saluti del Rettore della Kore, Giovanni Puglisi, sono intervenuti: da Roma, il Presidente Nazionale UICI Mario Barbuto, che ha illustrato un breve excursus della storia del Braille e del suo inventore Louis Braille, la Vice-Presidente Nazionale Linda Legname la quale auspicava la possibilità di istituire cattedre di tiflopedagogia. Da Milano il Presidente del Club Italiano del Braille Nicola Stilla; dal Polo Tattile Multimediale di Catania, il Presidente del Consiglio Regionale UICI Siciliano Gaetano Minincleri, che ha presentato tra le istituzioni in favore dei ciechi/ipovedenti siciliani la stamperia e il museo tattile invitando gli studenti universitari presenti a visitarli al fine di ampliare la conoscenza del materiale tattile ad uso dei ciechi. A seguire gli interventi della Coordinatrice del Gruppo di Lavoro Istruzione Regionale UICI Sicilia Rita Puglisi e del Presidente della Sezione Territoriale UICI di Enna, Rag. Santino Di Gregorio, che ha affermato la grande importanza di celebrare questa giornata, in quanto è un ulteriore occasione di collaborazione con l’Università Kore di Enna, per compartecipare alla crescita culturale e sociale, nell’ottica di una cittadinanza attiva, garantendo pari opportunità agli studenti universitari con disabilità visiva per quanto riguarda i test d’ingresso (con stampa testi ingranditi o in Braille), la fornitura di ausili per ipovedenti, l’attività di mobilità e orientamento all’interno di ambienti in cui lo studente non vedente/ipovedente troverà a vivere l’esperienza universitaria (plesso della Facoltà, aule, Biblioteca).Inoltre il Presidente Di Gregorio evidenziava l’ importante collaborazione tra Unione Ciechi e l’Unikore già avviata negli anni e proiettata verso il potenziamento del grado di accoglienza di disabili visivi e la formazione di docenti di sostegno altamente qualificati in ambito tiflologico,grazie anche alla presenza della tiflologa della sezione, Marta Zocco,che ha già curato Laboratori di Braille e sta svolgendo il Laboratorio 5 disabilità sensoriali nel TFA specializzazione per il sostegno. A seguire, Viviana La Rosa, Coordinatrice del Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria, che ribadisce come questa giornata sia un’opportunità importante per le suggestioni derivanti dagli interventi, Alessandra Lo Piccolo Direttrice del TFA specializzazione per il sostegno, affermando che bisogna lavorare molto sulla sensibilizzazione e su più fronti, incrementando l’interesse per la tematica, che non può essere prerogativa solo del sostegno, poichè il Braille ha una grande valenza educativa e inclusiva, che va sfruttata, andando quindi, oltre i pregiudizi.

La giornata seminariale si è conclusa con una relazione presentata dal docente di Pedagogia generale e sociale Dott. Salmeri e, con la dimostrazione del sistema Braille Bricks a cura del tiflopedagogista di Catania Dott. Sutera Leonardo e della collaborazione di un bambino non vedende di 9 anni M.F. che con il lego Braille Bricks ha creato la piantina della sua cameretta in rilievo.

Anna Buccheri

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Rispolverando i Vecchi Giochi Siciliani di un Tempo… poi venne la Tv

Rispolverando i Vecchi Giochi Siciliani di un Tempo… poi venne la Tv

“Non c'è niente di più bello che vedere un bambino giocare con un vecchio, è come se i due punti...

Enna - Legambiente: Quella stazione in città

Enna - Legambiente: Quella stazione in città

La convocazione del Consiglio Comunale ennese per il giorno 12 Aprile sui temi della mobilità ed in particolare sulle questioni...

Quando il servizio militare era obbligatorio… i siciliani venivano destinati al Nord e i piemontesi al Sud

Quando il servizio militare era obbligatorio… i siciliani venivano destinati al Nord e i piemontesi al Sud

Era il 17 maggio del 1978 anch’io come la maggior parte dei giovani abili al servizio militare partii dalla mia...

Leonforte (EN ) - Sul Covid sono state date notizie totalmente false

Leonforte (EN ) - Sul Covid sono state date notizie totalmente false

In merito al servizio giornalistico trasmesso in questi giorni dal Tg3 Sicilia ci tengo a fare alcune doverose precisazioni...