Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
08-03-21

Nonostante il silenzio fatto calare dall'unanime Amministrazione comunale sulla chiusura delle due scuole dell'infanzia "Rodari" e " Fontanazza" e fontanazzanonostante sia già passata una settimana dall'incontro di una delegazione di famiglie coinvolte con l'Assessore Motta, finito in una perdita di tempo in quanto non si trattò di un confronto ma di una mera presa di posizione da parte della sempre unanime Amministrazione Comunale, noi famiglie continuiamo nella protesta.

Ieri sera, sempre via web, noi  genitori delle due scuole abbiamo partecipato ad un confronto con tutte le forze politiche dell'opposizione.

A tale incontro, oltre ad essere state invitate varie testate giornaliste, era presente una maestra della scuola "Rodari" e l'Ing. Campisi Tiziana, docente presso l'Università Kore di Enna e che vanta numerosi studi, progetti e pubblicazioni riguardanti la mobilità veicolare, la sicurezza stradale, l'inquinamento da traffico veicolare ed altri interessanti studi.

L'ingegnere ha spiegato le criticità in gioco dovute alla chiusura delle scuole a servizio di due ben distinte zone della città e quello che comporterebbe lo spostamento dei queste utenze verso altre parti della cittadina già fortemente compromesse dal traffico e dalla mancanza di parcheggi, tenendo viva l'attenzione anche sull'introito economico che ruota intorno alle attività commerciali nelle vicinanze di tali strutture.

Le forze politiche di opposizione si sono dimostrate molto interessate e disponibili nei confronti di noi genitori; ricordiamo che hanno già preventivamente presentato una mozione al consiglio che aspetta di essere votata.

Ieri sera si è aperto un tavolo di trattative da cui sono scaturite idee e progetti che verranno presentate in consiglio a sostegno della mozione.

Noi genitori abbiamo adesso chiesto formalmente un incontro anche alle forze politiche di maggioranza e siamo in attesa di un gentile riscontro da parte loro, sperando che non cali il silenzio anche su ciò.

 

I genitori uniti delle scuole Rodari e Fontanazza

 

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

`Il nostro destino si gioca in Sicilia', Conversazione con Calogero MANNINO a cura di LIMES

`Il nostro destino si gioca in Sicilia', Conversazione con Calogero MANNINO a cura di LIMES

LIMES Qual è il valore geopolitico della Sicilia? MANNINO La Sicilia è la chiave del Mediterraneo centrale e meridionale. Dall'isola...

Scuola: situazione insostenibile per il personale docente di ruolo fuori sede

Scuola: situazione insostenibile per il personale docente di ruolo fuori sede

  Il Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti Umani intende segnalare le tantissime email pervenute dal personale educativo in merito...

Cosa abbiamo perduto passando dal servizio al sistema sanitario nazionale?

Cosa abbiamo perduto passando dal servizio al sistema sanitario nazionale?

    Il nostro Sistema Sanitario è ancora detto “Nazionale”, anche se – per dirla in tutta sincerità – di Nazionale ormai...

Libertà per Dana Lauriola, militante No Tav, in carcere dal 17 settembre

Libertà per Dana Lauriola, militante No Tav, in carcere dal 17 settembre

Dana Lauriola, militante No Tav, è in carcere dal 17 settembre 2020 ‒ e, dunque, da quasi sei mesi ‒...