La Finanza in pillole
DEDALOMULTIMEDIA
25-01-21

Le politiche monetarie delle banche centrali americana ed europea si sono letteralmente allineate, alla dichiarazione di Jerome banca centralePowell, presidente della banca centrale americana, che afferma di voler mantenere bassi i tassi d’interesse per lungo tempo, risponde Christine Lagarde, presidente della banca centrale europea, che afferma, con il Pandemic Purchase Programme (PEPP), non solo di voler mantenere i tassi bassi ma anche di voler continuare ad acquistare i titoli di stato europei fino a giugno 2021 e, in ogni caso, di voler riacquistare i titoli in scadenza da giugno 2021 fino a giugno 2022.

Il significato di tutto questo sta nel fatto che, ancora per un po di tempo, se da un lato ci sarà tranquillità sul settore obbligazionario europeo ed americano dall’altro lato se si vuole trovare rendimento bisognerà rivolgersi alle obbligazioni dei paesi asiatici ed emergenti.

Inoltre, il mantenimento di tassi d’interesse bassi favorirà il settore azionario in particolare quello delle aziende con grande capacità di crescita.

Dott. Alberto Dottore

Consulente Finanziario