Salute

DEDALOMULTIMEDIA

Sabato, 02 Dicembre 2023

 1000X200px RIBASSATI E BLOCCATI


 69d0595d 0b83 4f79 8c9a db72ba7f7788

Il commissario straordinario dell'Istituto Superiore di Sanità (Iss), Rocco Bellantone, ha lanciato l'allarme sull'antibiotico resistenzaantibiotico durante la presentazione della Giornata europea e settimana mondiale per l'uso prudente degli antibiotici.

Ogni anno in Italia si registrano 11mila morti a causa di questa resistenza, mentre a livello europeo sono 35mila decessi. Il presidente dell'Agenzia italiana del farmaco Aifa, Giorgio Palù, ha equipaggiato l'antibiotico resistenza a una "pandemia silente". Questo fenomeno ha un impatto significativo sulla qualità della vita e sull'economia, con un aumento dei rischi di complicanze e dei costi di gestione delle malattie infettive.

L'uso eccessivo o non appropriato degli antibiotici contribuisce alla resistenza, che può diffondersi anche nell'ambiente contaminando acqua, suolo e vegetazione. Il ministro della Salute, Orazio Schillaci, ha sottolineato l'urgente necessità di promuovere un uso appropriato degli antibiotici e migliorare l'appropriatezza prescrittiva.

La resistenza agli antibiotici è considerata una minaccia globale, e un uso corretto e responsabile è cruciale per preservare l'efficacia di questi farmaci. Inoltre, Schillaci ha evidenziato la necessità di una sensibilizzazione, soprattutto per i bambini e le fasce più deboli della popolazione, e ha ribadito l'impegno ad intervenire per migliorare la posizione dell'Italia in questo settore.

Commenti offerti da CComment