Istruzione e Formazione

DEDALOMULTIMEDIA

Giovedì, 09 Febbraio 2023

 1000X200px SUPERSTORE IPERSTORE 7 16 FEBBRAIO

Ogni nazione  europea organizza il sistema educativo in maniera differente. Dopo l'istruzione  primaria buona parte degli studenti Europei ( tra i qualiscuolafinlandese quelli italiani) passa all'istruzione  secondaria inferiore.

La Finlandia  invece offre un ciclo scolastico che inizia a 7 anni per finire a 16/17 anni. 

Come prima differenza non ci sono stacchi tra scuola primaria e scuola secondaria e questo lo si fa per non stressare  lo studente con continui cambiamenti di compagni e professori. 

Tutto é  gratuito , le tasse, i libri, penne, quaderni, libri e il servizio mensa viene offerto  agli studenti  a tempo pieno. Anche i costi di asilo nido  e universitario sono contenuti.

A 16 anni lo studente sceglie se frequentare un "liceo" che prepara all'inserimento universitario o frequentare  un corso professionale che prepara all'inserimento nel mondo del lavoro.

Un sistema scolastico sicuramente  " più  intelligente " rispetto a quello  Italiano che " obbliga" il ragazzino di 14 anni a scegliere la scuola secondaria superiore  pur non avendo ancora le idee chiare  e ben definite sul suo futuro. Il rischio é  grave e a volte lo studente seleziona Licei  o Istituti in base a scelte non oculate magari per restare per altri 5 anni accanto al compagno  o alla compagna del cuore.

Il sistema scolastico Finlandese é  un'eccellenza perché  ogni studente viene attenzionato e si  valorizzano le esigenze e le competenze specifiche di ognuno.. tra l'altro  non esistono scuole di serie A  o B, tutti frequentano la stessa scuola sia che provengano da una famiglia abbiente che da una povera.

Per queste e per altre mille ragioni  la famiglia Finlandese Mattson scappa dell'istruzione  scolastica Italiana  per rifugiarsi in Spagna.

Ma é  cosi terribile  il nostro sistema scolastico tale da far fuggire un padre e una madre con i loro 4 figli?

Inizialmente attratti dal clima e dalle bellezze  della Sicilia, la famiglia Mattson decide di trasferirsi a Siracusa per far crescere e frequentare le scuole della città. Purtroppo  dopo appena 2 mesi dall'inizio della scuola i genitori si accorgono  che il sistema scolastico Italiano  é totalmente diverso da quello  Finlandese e non riscontrano  quella serenità  nei ragazzi che la scuola Finlandese mette invece al centro dello studente. I bambini  si lamentano dei continui schiamazzi  in aula, grida, disordine e in più di conoscere l'inglese  meglio del professore stesso di inglese.

Inevitabilmente é  facile il paragone con le scuole Finlandesi  perché  oltre  ad aver analizzato alcuni aspetti , i ragazzi hanno diritto a più pause giornaliere e hanno il permesso di alzarsi e giocare all'aperto.  Qui i ragazzi hanno solo una pausa giornaliera di 15 minuti.

La Finlandia  si rende conto dei benefici che comporta il muoversi  e giocare liberamente all'aperto  nei cortili attrezzati delle scuole perché i ragazzi si liberano delle energie  in eccesso cosi  da ottenere migliori risultati  a scuola. E noi ci adegueremo  scolasticamente o l'italia  sarà  sempre il fanalino di coda di tanti paesi europei?

Rosalba Fonte 

Commenti offerti da CComment