Istruzione e Formazione

DEDALOMULTIMEDIA

Mercoledì, 22 Settembre 2021

dunarea banner 2021

 

Il Ministero dell'Istruzione ha reso disponibili i dati relativi agli Esami di Stato della scuola secondaria di secondo grado, effettuata daesami tutti gli studenti nella sola forma orale, a seguito dell'emergenza sanitaria.

La prova ha previsto l'esposizione di un elaborato – prodotto da ciascuno studente – riguardante le discipline caratterizzanti, con la possibilità di espandere il range di discipline trattate, per permettere agli studenti di valorizzare al meglio il proprio percorso di studi.

Per l'Anno Scolastico 2020/2021, il 96,2% dei frequentanti è stato ammesso agli Esami di Stato e, tra questi ultimi, ha superato le prove il 99,8%.

Rispetto allo scorso anno, è stato registrato un aumento dei diplomati con lode (dal 2,6% al 3,1%) e un netto aumento dei diplomati con 100 (dal 9,6% al 13,5%). In diminuizione i diplomati con 60 (dal 5,5% al 4,8%) e in aumento gli studenti che si collocano nella fascia di valutazione 71-80. Il 52,9% degli studenti ha ottenuto una valutazione che va da 80 a 100 e rimangono stabili le percentuali riferite alle valutazioni comprese tra 91 e 99.

Anche quest'anno, la percentuale più alta di diplomati con lode si registra in Puglia (5,9%), seguita da Umbria (4,8%), Marche (4,4%) e Calabria (4,4%).

Il liceo Classico si conferma al primo posto per numero di diplomati con lode (8,5%), seguito dal liceo Europeo (7,5%) e dal liceo Scientifico (7%).

Seguono gli indirizzi Tecnici, nei quali ha conseguito la lode l’1,7% degli studenti e dai Professionali (0,8%).

 

Fonte: Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

 

 

Giovanna Garlisi

Commenti offerti da CComment