Istruzione e Formazione

DEDALOMULTIMEDIA

Sabato, 25 Giugno 2022

 

dunarea banner 2021

 

Il Coordinamento Nazionale dei Docenti della disciplina dei Diritti Umani, dopo aver analizzato i dati relativi ai trasferimenti interprovinciali verso le regioni meridionali (Abruzzo; Basilicata; Cala-bria; Campania; Molise; Puglia; Sardegna; Sicilia) nella serie 2018-2022 consultabili online presso gli USP, evidenzia la situazione catastrofica fatta registrare per la classe di concorso A046 – discipline giuridiche ed economiche: in totale si riscontrano n. 13 posti senza precedenza e n. 17 posti con precedenza.

Ancora nel 2022, per una classe di concorso, A046, costituita da docenti professionali e motivati al pari degli altri, non esistono eque possibilità di ricongiungimento alle proprie famiglie.

I dati, infatti, relativi all’anno in corso, evidenziano i seguenti valori: Abruzzo (posti senza precedenza n. 0; posti con precedenza n. 1); Basilicata (posti senza precedenza n. 0; posti con precedenza n. 2); Calabria (posti senza precedenza n. 0; posti con precedenza n. 0); Campania (posti senza precedenza n. 0; posti con precedenza n. 6); Molise (posti senza precedenza n. 2; posti con precedenza n. 0); Puglia (posti senza precedenza n. 2; posti con precedenza n. 3); Sicilia (posti senza precedenza n. 2; posti con precedenza n. 2); Sardegna (posti senza precedenza n. 7; posti con precedenza n. 0). Alcune note in dettaglio: 1) l’Abruzzo, la Basilicata, Calabria e la Campania fanno registrare zero trasferi-menti interprovinciali senza precedenza; 2) unico modo per accaparrarsi i pochissimi posti per rien-trare nelle regioni al punto 1, sempre disponendo di un punteggio elevato, è disporre della precedenza.

Complessivamente nella serie storica 2018 – 2022 l’andamento è stato il seguente: 2018: i posti senza precedenza n. 28; posti senza precedenza n. 35; 2020: posti senza precedenza n. 26, posti con prece-denza n. 57; 2021: posti senza precedenza n.23; posti con precedenza n.23; 2022: posti senza prece-denza n.13; posti con precedenza n.17.

Per quanto riguarda le province, si rilevano nella serie storica 2018 – 2022 i dati peggiori: con zero trasferimenti interprovinciali senza precedenza, L’Aquila, Catanzaro; Benevento; Taranto; con un trasferimento interprovinciale senza precedenza Pescara, Teramo, Crotone, Vibo Valentia, Napoli, Siracusa.

Si può facilmente rilevare come il 2022 sia stato l’anno peggiore in un contesto totalmente funesto.Mobilita docenti

In una situazione così grave si invita il ministro prof. Patrizio Bianchi, Ministro dell’Istruzione, a intervenire al più presto, per alleviare le pesanti condizioni in cui versa il personale della classe di concorso A046 – discipline giuridiche ed economiche. Il personale in questione vanta moltissimi anni di servizio e un’età media superiore ai 55 anni nella maggior parte dei casi. I suddetti docenti hanno subito le conseguenze economiche della pandemia e della crescita dei prezzi dovuta al conflitto bel-lico in atto in Ucraina più di altri lavoratori: costi di trasporto, di alloggio e caro vita elevatissimi, senza parlare delle dinamiche familiari compromesse dalla lontananza, hanno determinato un auten-tico tracollo finanziario ed emotivo per molti. Si sottolinea che l’attuale stipendio medio di un docente di ruolo fuorisede, soprattutto con gli attuali rincari, non consente un tenore di vita dignitoso.

Il CNDDU chiede un intervento immediato onde riequilibrare la discriminazione in atto di cui è og-getto la categoria da molto tempo.

prof. Romano Pesavento

Presidente CNDDU

 

excel scuola

Commenti offerti da CComment