Istruzione e Formazione

DEDALOMULTIMEDIA

Lunedì, 06 Dicembre 2021

dunarea banner 2021

 

La legge 92 del 20 agosto 2019 ha introdotto, dall’anno scolastico 2020-2021, l’insegnamento scolastico trasversale dell’educazione civica per tutti i gradi scolastici, a partire dalla scuola dell’Infanzia fino alla scuola secondaria di II grado.cdc 8LITuYkZRIo unsplash

L'insegnamento ruota intorno a tre nuclei tematici principali:

  1. Conoscenza della Costituzione italiana e delle istituzioni dell’Unione europea, per sostanziare in particolare la condivisione e la promozione dei principi di legalità;
  2. Cittadinanza attiva e digitale;
  3. Sostenibilità ambientale e diritto alla salute e al benessere della persona.

Con decreto del Ministro dell’Istruzione 12 maggio 2020 è stato nominato il Comitato tecnico scientifico che ha predisposto e validato le Linee Guida, emanate con decreto del Ministro dell’istruzione 22 giugno 2020, n. 35. La norma prevede, all’interno del curricolo di istituto, l’insegnamento trasversale dell’educazione civica, per un orario complessivo annuale che non può essere inferiore alle 33 ore, da individuare all’interno del monte orario obbligatorio previsto dagli ordinamenti vigenti e affidare ai docenti del Consiglio di classe o dell’organico dell’autonomia.

Le Linee Guida prevedono l'adeguata formazione del personale scolastico sugli obiettivi, i contenuti, i metodi, le pratiche didattiche, l’organizzazione dell’educazione civica declinata nelle macroaree sopra descritte, da inserire trasversalmente nelle discipline previste nello specifico corso di studi.

Le risorse messe a disposizione per far fronte alle attività di formazione sono pari a 4.000.000.

Per ciascun percorso formativo è messo a disposizione un budget di massima di circa 3.200 euro, che dovrà consentire sia di realizzare e attestare le attività formative preferibilmente on-line, sia di riconoscere le attività dei referenti, come formazione “indiretta”.

Con il budget a disposizione sarà possibile finanziare 1250 moduli a livello nazionale, raggiungendo potenzialmente tutti i territori e tutte le scuole.

L’assegnazione dei fondi sarà disposta in favore delle scuole polo per la formazione. Il 50% dell’importo sarà erogato come di consueto in acconto e il restante 50% delle somme sarà erogato successivamente alla rendicontazione delle scuole.

Per approfondire: https://www.istruzione.it/educazione_civica/allegati/piano%20formazione.pdf

Commenti offerti da CComment