Il 29 settembre, sul prestigioso palcoscenico etneo, oltre centottanta artisti si esibiranno per omaggiare il genio di Morricone con le sue più belle colonne sonore. Brani sapientemente eseguiti dall’Orchestra Giovanile e Coro del Conservatorio “Vincenzo Bellini” di Catania, sotto la direzione di Giuseppe Romeo e Camorriconermelo Crinò.Indossato l’abito elegante, la suite verrà impreziosita ulteriormente dalle splendide coreografie di Manola Turi e dalla presenza dei danzatori dell’MT Ballet Company. Sulla scena un corpo di ballo che interpreterà alcune tra le più importanti colonne sonore del Maestro.A due anni dalla scomparsa del grandissimo compositore romano, lo straordinario omaggio dell’Orchestra giovanile e Coro del Conservatorio “Vincenzo Bellini” di Catania. Un’imponente presenza di oltre centottanta elementi, suddivisi in più di ottanta orchestrali (archi, fiati, percussione, arpa, pianoforte, tastiera, strumenti etnici) e cento cantanti del coro. Centottanta artisti che, insieme, ci condurranno in un viaggio incredibile tra le melodie che sono rimaste nella memoria collettiva di intere generazioni. Musiche senza tempo, rese familiari al mondo e immortali per la loro potenza evocativa. Tra gli altri, verranno eseguiti brani tratti da Mission; Giù la testa; La Piovra 5; Metti una sera a cena; La leggenda del pianista sull’oceano. Passando per Nuovo Cinema Paradiso; Legami; Il segreto del Sahara; Sacco e Vanzetti; Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto. E ancora Canone inverso; Bianco, rosso e Verdone; Il clan dei siciliani; Il buono, il brutto, il cattivo; Per un pugno di dollari. Fino agli immancabili C’era una volta il West e C’era una volta in America.