Eventi

DEDALOMULTIMEDIA

Martedì, 27 Settembre 2022

1000X200px SUPERSTORE IPERSTORE 23 SETTEMBRE 3 OTTOBRE

 

La chiesa della Santissima Trinità di Catania è pronta ad ospitare il primo dei quattro appuntamenti del Festival Sacre Armonie, il primo aGiovanni Ferrauto Catania ed il secondo in Sicilia interamente dedicato a un repertorio di musica sacra, organizzato dall'Associazione culturale Anfiteatro in sinergia con l'Arcidiocesi della città etnea, la Camerata Polifonica Siciliana e il Teatro Massimo Bellini, nell'ambito del progetto “Palcoscenico Catania. La bellezza senza confini” del Comune di Catania.

Domenica 18 settembre alle ore 19 il primo appuntamento del festival vedrà il ritorno sulle scene, dopo oltre vent'anni, del coro della Camerata Polifonica Siciliana, attivo dalla fine degli Anni '80 ai primi anni del 2000, insieme all'orchestra della Camerata Strumentale Siciliana, con la solista Maria Solozobova, una delle violiniste più promettenti della sua generazione, diretti dalla bacchetta di Giovanni Ferrauto, direttore artistico del Festival Sacre Armonie.
Il programma della serata si aprirà con l'esecuzione del Concerto n. 3 in Sol maggiore K216 per violino e orchestra di Wolfgang Amadeus Mozart, composizione che appartiene ad una fase di transizione fra tardo stile barocco e classicismo. Elegante e priva di un virtuosismo fine a se stesso, la partitura del Maestro austriaco riesce a cogliere echi internazionali.
Il programma della serata proseguirà poi con l'esecuzione del Te Deum in re maggiore H.146 del parigino Marc-Antoine Charpentier, per soli, coro, orchestra e basso continuo, al quale prenderanno parte il soprano siracusano di nascita e pisano d'adozione Jennifer Schittino (specializzata nel repertorio rinascimentale e barocco), l'alto di origini vizzinesi Francesca Aparo (storico membro della Camerata Polifonica Siciliana), il tenore Alberto Munafò Siragusa (cantante lirico che ha sviluppato una vocalità tale da poter ricoprire ruoli da baritono, tenore e sopranista) e il basso di origini toscane Daniele Bartolini, in forze al Teatro Massimo Bellini.

 

Commenti offerti da CComment