Eventi

DEDALOMULTIMEDIA

Martedì, 26 Ottobre 2021

Si è tenuta questa mattina, lunedì 11 ottobre, in Galleria civica la cerimonia di premiazione degli studenti che hanno partecipato al Premio Europa “Edoardo Fontanazza 2021” e alPremio Fontanazza al profesionale1 premio speciale “Rocco Lombardo”.

In prima fila, i dirigenti scolastici Maria Silvia Messina dell’Istituto d’istruzione superiore Napoleone Colajanni, Filippo Gervasi dell’Istituto comprensivo De Amicis, Marinella Adamo dell’Istituto comprensivo Neglia-Savarese. Assente per impegni scolastici Fernando Cipriano, dirigente scolastico dell’Istituto superiore professionale Federico II, che ha inviato il suo saluto per voce dei docenti della sua scuola.

Presente anche la giuria dei due premi composta da Maria Renna (coordinatrice delle scuole per la Settimana federiciana), Adelia Martorana (pedagogista), Piera Giulia Camiolo (docente in pensione) che ha lodato l’aderenza al tema proposto dal concorso da parte degli studenti ennesi e la cura dei dettagli dei lavori proposti. Il titolo del bando era incentrato su “La carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea e le Costituzione di Melfi di Federico II: diritti umani, sociali e ambientali a confronto”.

Attestati di partecipazione e targhe sono andati a tutti gli aderenti al bando. I video prodotti appositamente per il concorso Fontanazza e Lombardo saranno pubblicati online sulla pagina Facebook della Settimana europea federiciana “per dare ai lavori il giusto risalto e ampliarne la condivisione”, come ha spiegato la referente Maria Renna.

“Oggi per tutti noi è stata una grande festa – ha detto Cettina Rosso – abbiamo recuperato quella Festa dell’Europa che torneremo a onorare ogni 9 maggio, all’interno della Settimana europea federiciana. Gli studenti, i loro meravigliosi dirigenti scolastici, i docenti che con entusiasmo hanno saputo attivare la creatività dei giovani e tutto lo staff della Casa d’Europa sono l’orgoglio della nostra città. E per questo sono particolarmente grata all’amministrazione comunale di averci sostenuto. Sono certa che a Edoardo e a Rocco questa mattinata sarebbe piaciuta molto”.

TUTTI I VINCITORI CON LE MOTIVAZIONI DELLA GIURIA

Premio Europa “Edoardo Fontanazza” per gli istituti di primo grado agli alunni della III A della scuola media con corso a indirizzo musicale dell’istituto comprensivo Neglia-Savarese che hanno realizzato il video “Europa: un lungo cammino”, sotto la guida della docente Paola Di Maggio con la collaborazione dei docenti Egidio Puleo e Anastasia Ferrara. La motivazione della giuria: “Il lavoro presentato è accurato e pertinente al tema proposto. Si evince un' ottima ricerca storica sia del periodo federiciano che delle leggi europee odierne riguardante l' ambiente e la salvaguardia del pianeta.  Accompagnamento musicale ed ambientazione scenica di buona qualita'.  La misura pedagogica appare estremamente pregnante. Da sottolineare il forte messaggio di presentazione dello stato in cui versa il pianeta oggi e di contro la cura e il rispetto che detta la Costituzione di Melfi”.

Premio Europa “Edoardo Fontanazza” per gli istituti di secondo grado agli alunni della V A Mat dell’istituto professionale superiore Federico II che, sotto la supervisione dei docenti Elisa Di Dio, Pietro Caciuffo, Giuseppe Di Cara e Biagio Buscemi, hanno realizzato un video dal titolo “Lettera all’imperatore Federico”. “Ottima presentazione delle leggi federiciane in parallelo alle normative odierne sulla salvaguardia dell'ambiente – ha scritto la giuria nella sua motivazione - Ciò che è stato progettato è frutto di un’attenta ricerca. Il lavoro è inerente alla tematica proposta e ha prodotto un' ottima visione scenica, attraverso le immagini e una riflessione accurata sulle caratteristiche legislative presenti”.

Premio speciale “Rocco Lombardo” agli studenti della I C della scuola media dell’istituto comprensivo De Amicis, guidati dalla docente Antonella Passione per il video dal titolo “Stupor Mundi”. Per la giuria, “accurata e approfondita la ricerca storica di Federico II di Svevia, La lingua dialettale viene usata agevolmente e riesce a creare suggestioni e atmosfere che ci proiettano nel periodo trattato”.

Una menzione speciale è andata agli studenti del liceo musicale dell’istituto Colajanni per il video presentato fuori concorso dal titolo “Scorre e tutto scorre” (testo e musica della docente Giovanna Fussone). Già vincitore di diversi premi nazionali e internazionali, il lavoro è stato attenzionato dalla giuria per l’importanza dell’argomento trattato (il disagio dei giovani durante il lockdown).

Menzioni speciali anche agli studenti della classe III B e alla classe II D della scuola media Neglia-Savarese, guidati dalla docente Rossella Signorello e Valentina Di Prima, e a due diversi gruppi di studenti del liceo classico dell’istituto Colajanni diretti dai docenti Giovanni Chiaramonte, Aldo Alvano e Gabriella Mancuso.

Commenti offerti da CComment