Cultura e Arte

DEDALOMULTIMEDIA

Domenica, 28 Novembre 2021

dunarea banner 2021

 

La città di Naxos, fondata nel 734 a.C., fu la prima colonia greca di Sicilia. La città, oggi Giardini Naxos (al vecchio nome del comune – Giardini – si aggiunse, nel 1978, “Naxos” per ricordare la sede dell'antica colonia greca), oltre a presentare al suo interno una interessante area archeologica, è intrisa di storia e arte. A dimostrarlo, la Nike di Kalkis situata nell'antico quartiere Schisò. La statua, suggestiva opera d'arte dello scultore Carmelo Mendola, fu realizzata nel 1965 interamente in bronzo e rappresenta, oggi, una delle principali attrazioni, nonché il simbolo della città.nike kalkis

La statua fu collocata nell’estrema punta di Capo Schisò con lo sguardo rivolto verso il mare che aveva condotto su queste rive le navi dei coloni provenienti dalla Grecia.

La Nike, che rappresenta l'essenza storica del territorio, fu realizzata da Mendola traendo ispirazione dalla Nike di Samotracia, scultura di donna alata in marmo rinvenuta acefala e senza braccia, considerata la personificazione della vittoria per la mitologia greca e conservata al Museo del Louvre di Parigi.

Essa rappresenta il simbolo di Giardini Naxos e del gemellaggio con il comune ellenico Chalkis – Calcide Eubea –, avvenuto nel 1966. Proprio a Calcide Eubea fu collocata una copia della statua, nel 1980.

Commenti offerti da CComment