Benessere

DEDALOMULTIMEDIA

Martedì, 26 Ottobre 2021

L'ansia è la risposta naturale del corpo a una situazione di stress. È uno stato emotivo che si manifesta in seguito alla percezione di uno stimolo ritenuto minaccioso, nei cui confronti non ci si ritiene capaci di reagire e che può diventare di difficile gestione se approcciato nel modo sbagliato.ansia

Durante un attacco di ansia, il corpo comincia a produrre velocemente energia, di modo che questa venga usata per fronteggiare gli eventuali pericoli associati a quella sensazione.

Nervosismo, tensione, paura, apprensione e preoccupazione si manifestano allo stesso tempo, causando tachicardia, aumento di temperatura corporea, frequenza respiratoria, sudorazione, pressione sanguigna e di ormoni dello stress quali cortisolo e adrenalina, oltre a provocare tensione muscolare e blocco della digestione.

Il trattamento elettivo per la cura dei disturbi d’ansia è la psicoterapia cognitivo comportamentale, che può essere associata a un trattamento farmacologico (antidepressivi SSRI, ansiolitici, beta bloccanti per la gestione di particolari sintomi fisici dell'ansia). La psicoterapia cognitivo-comportamentale mira a eliminare o ridurre i sintomi dell’ansia e a raggiungere un adeguato adattamento dell’individuo all’ambiente utilizzando tecniche comportamentali e tecniche di ristrutturazione cognitiva.

Esistono, tuttavia, piccoli accorgimenti che possono aiutare a ridurre l'insorgenza dei disturbi d'ansia, legati alla conduzione di stili di vita corretti ed equilibrati, quali:

- Dormire almeno 7-8 ore per notte;
- Fare pasti sani, leggeri e regolari;
- Praticare regolarmente attività fisica:
- Limitare o evitare bevande ricche di caffeina e alcolici;
- Stare il più possibile all'aperto e in mezzo alla natura;
- Socializzare, creare nuove relazione e curare gli affetti;
- Imparare tecniche di rilassamento come yoga, meditazione, respirazione guidata e tai-chi;
- Concedersi momenti di pausa;
- Adottare un atteggiamento positivo nei confronti della vita.

Inoltre, risulta molto utile, durante un attacco d'ansia, stimolare la salivazione bevendo acqua a piccoli sorsi e controllare la respirazione effettuando respiri profondi e regolari.

 

 

Giovanna Garlisi

Commenti offerti da CComment