La salute in un click
DEDALOMULTIMEDIA
01-04-20

L’Italia è in piena emergenza coronavirus, per questo il Governo ha varato delle misure restrittive per evitare che il contagio si covid 19diffonda a macchia d’olio. In questa circostanza risulta fondamentale che ogni singolo cittadino, per il bene della collettività, faccia la sua parte e che, quindi, si impegni a frenare la diffusione dell’epidemia.

 

Perché è di fondamentale importanza limitare il contagio:

  1. Perché il virus si diffonde molto velocemente e uccide ben 30 volte di più rispetto ad una normale influenza;

  2. Perché ad essere colpiti, anche in modo piuttosto grave, sono i soggetti di qualsiasi età, giovani e adulti e quindi non solo persone anziane o con malattie pregresse;

  3. Perché la velocità del contagio potrebbe generare un collasso dell’intero sistema sanitario nazionale mettendo in serio pericolo non solo la vita di coloro che hanno contratto il nuovo coronavirus, ma anche di tutti quei soggetti che necessitano giornalmente di cure per svariate patologie e di quelle persone che ad un certo punto si ritrovano ad avere bisogno di cure urgenti e immediate perché colpite da ictus, infarti, incidenti.

Per questi tre motivi occorre seguire pedissequamente le indicazioni governative, evitare i contatti umani e cercare quanto più possibile di rimanere a casa.

 

Ma quali sono i sintomi a cui fare attenzione?

Si tratta di febbre e sintomi simil-influenzali come tosse, mal di gola, respiro corto, dolore ai muscoli e stanchezza eccessiva.

Se riscontriamo questi sintomi in noi o in chi ci sta intorno, la prima cosa da fare, in maniera subitanea, è rimanere a casa e chiamare il medico di famiglia, il pediatra o la guardia medica. Se la situazione si aggrava, persiste o si complica o sotto indicazione del medico, qualora vi sia il sospetto di aver contratto il virus, bisogna chiamare il numero d’emergenza 800458787, il numero di pubblica utilità 1500 o il 118.

È assolutamente vietato recarsi al pronto soccorso o in un qualsiasi ambulatorio medico, poiché il rischio potrebbe essere quello di contagiare altre persone. Per proteggere i propri famigliari o le persone che vivono con noi è bene isolarsi, pulire tutto con disinfettante e indossare la mascherina.

La salute di tutti dipende dalla responsabilità di ciascuno. E ciascuno, in questa situazione emergenziale, è chiamato a rispettare le regole e a fare la sua parte.

TESTATA FARMACIA SANTANNA 3

via dell'Unità d'Italia n. 13 - Enna Bassa

telefono 0935/29441

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

whatsapp: 334/6257926