La salute in un click
DEDALOMULTIMEDIA
26-01-20

Le festività natalizie con pranzi e cene abbondanti e pasti disordinati possono portare il nostro organismo ad avere una digestione disturbi indestinalidifficoltosa e quindi ad incorrere in disturbi gastrointestinali come bruciore di stomaco, gonfiore, nausea e acidità.

Cosa fare dopo un pasto abbondante per evitare disturbi intestinali

Per evitare disturbi digestivi, dopo un pasto abbondante, è consigliato:

  • bere piccole quantità di acqua per favorire la digestione e mantenere l’organismo idratato;

  • sorseggiare qualche tisana digestiva con limone, zenzero o finocchietto;

  • fare una passeggiata con andatura moderata, trascorsa un’oretta dal termine del pasto. Attenzione a coprirsi bene, perché gli sbalzi di temperatura possono contribuire a rallentare (o anche peggio, bloccare) la digestione.

Tuttavia, nonostante queste precauzioni, può capitare di incorrere in disturbi gastro-intestinali. In questo caso, avere una Biochetasi a portata di mano è sempre utile. Per disturbi specifici, , come diarrea, nausea, stitichezza o bruciore di stomaco, specialmente se frequenti e ripetuti, è necessario rivolgersi al medico o al farmacista di fiducia per sapere come risolvere al meglio e in modo celere la problematica.

TESTATA FARMACIA SANTANNA 3

via dell'Unità d'Italia n. 13 - Enna Bassa

telefono 0935/29441

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

whatsapp: 334/6257926