La salute in un click
DEDALOMULTIMEDIA
26-01-20

 

Dormire è un’esigenza fisiologica del nostro organismo, è indispensabile infatti sia per la sopravvivenza di tutte le nostre funzioni sonnovitali, sia per mantenere in equilibrio e in salute il nostro stato psichico. È per questo che eventuali disturbi del sonno, soprattutto se molto frequenti o addirittura costanti, sono una problematica da non sottovalutare, che spesso sottende un carico di stress emotivo eccessivo.

QUANTO BISOGNA DORMIRE

Il sonno è caratterizzato da un abbassamento del livello di coscienza e dalla riduzione della funzionalità biologica e il suo fabbisogno varia in relazione all’età dell’individuo.

Età

Fabbisogno totale di Sonno

Di cui Sonno REM

Fino a 2 anni

12 ore e 30 minuti

3 ore

Fino a 5 anni

11 ore

2 ore 30 minuti

Fino a 9 anni

10 ore e 20 minuti

2 ore

Fino a 13 anni

10 ore

2 ore

Fino a 19 anni

8 ore e 20 minuti

2 ore

Fino a 25 anni

8 ore

2 ore

Fino a 30 anni

7 ore e 20 minuti

2 ore

Fino a 45 anni

7 ore

2 ore

Fino a 50 anni

6 ore e 20 minuti

1 ora 30 minuti

Oltre i 50 anni

6 ore

1 ora 30 minuti

Tuttavia, le caratteristiche psicologiche personali sembra che possano, in qualche modo, determinare l'esigenza nei confronti del sonno. La persona estroversa, energica, lavoratrice accanita, ambiziosa e sicura di sé generalmente dorme poco, mentre il soggetto che facilmente si preoccupa, insoddisfatto di sé, un po' nevrotico, creativo tende a dormire per tempi più lunghi.

Esistono soggetti che realmente necessitano di meno ore di sonno rispetto ad altri, ma che, pur dormendo soltanto 4 o 5 ore per notte, si sentono bene e riposati. Questa è una condizione estremamente soggettiva e dimostra quanto sia importante capire il personale ritmo naturale del sonno ed assecondarlo. Si può affermare, quindi, che la qualità del sonno non dipende dalla sua quantità ma da quanto ogni notte riusciamo ad addormentarci profondamente. È proprio la percentuale di sonno profondo che riusciamo a raggiungere ogni notte che si pone come indicatore della nostra qualità del sonno.

QUALITÀ DEL SONNO

Gli studiosi hanno evidenziato che il sonno non è uguale per tutta la sua durata ma è caratterizzato dalla presenza di 2 fasi principali:

LA FASE NON-REM del sonno lento, sincronizzato (detta anche del sonno ortodosso);

LA FASE REM del sonno rapido, desincronizzato (detta anche del sonno paradosso).

Durante la notte si verificano diversi cicli del sonno della durata di 90-100 minuti caratterizzati dal passaggio attraverso vari stadi del sonno.

La fase non REM o di sonno ortodosso si compone di 4 stadi:

  • stadio 1 "FASE DI ADDORMENTAMENTO" fra veglia e sonno leggero;

  • stadio 2 "SONNO LEGGERO" quando la coscienza si sopisce e i muscoli si rilassano;

  • stadio 3 "SONNO PROFONDO" quando il sonno comincia a diventare più profondo;

  • stadio 4 "SONNO PROFONDO EFFETTIVO" quando il nostro organismo inizia effettivamente a rigenerarsi.

La fase REM o di sonno paradosso

Dopo lo stadio 4 arriva la fase REM (dall'inglese Rapid Eye Movements = movimenti oculari veloci) o di sonno paradosso, durante la quale gli occhi si muovono con movimenti ritmici rapidi in contrasto con il grado di generale rilassamento muscolare. In questa fase, che si verifica normalmente 4 o 5 volte per notte, si fanno sogni molto intensi.

Vari studi condotti sul sonno concordano nell'affermare che sia il sonno REM che quello non-REM sono necessari per mantenere un buono stato di salute. Durante il sonno non-REM si ha un’elevata produzione dell'ormone della crescita che è vitale per la salute fisica, mentre durante la fase del sonno REM aumenta il flusso sanguigno verso il cervello e questo è utile per la salute mentale.

Dormire bene, soddisfacendo il proprio fabbisogno personale giornaliero è un fattore di importanza vitale per la nostra salute psico-fisica. In caso di disturbi del sonno frequenti o costanti si consiglia, senza indugi, di consultarsi con il proprio farmacista di fiducia e con il proprio medico di famiglia, soprattutto se durante il giorno ci si sente stanchi, spossati, facilmente suscettibili e si avvertono disturbi alla vista, alla concentrazione e tachicardia.

TESTATA FARMACIA SANTANNA 3

via dell'Unità d'Italia n. 13 - Enna Bassa

telefono 0935/29441

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

whatsapp: 334/6257926