Condominio & Condomini
DEDALOMULTIMEDIA
21-10-20

 

Doamnda:

Un condomino mi chiede se la detrazione fiscale per i lavori di ristrutturazione può essere intestata ad un soggetto diverso da quello che risulta titolare dell'unità abitativa del condominio.

 

La trasmissione delle detrazioni fiscali, da parte dell'amministratore del condominio all'agenzia delle entrate, casa in costruzioneavviene, per via telematica, entro il 28 febbraio dell'anno successivo rispetto a quello in cui sono stati effettuati i pagamenti delle fatture alla ditta esecutrice dei lavori.

Se l’amministratore dovesse trasmettere un'ulteriore comunicazione all’agenzia delle Entrate, sarebbe passibile di sanzione. Nel caso in cui i condòmini vogliano attribuire diversamente la detrazione, possono farlo senza coinvolgere l’amministratore di condominio, compilando una dichiarazione sostitutiva di atto notorio nella quale dichiarano che le quote sono da attribuire ad un soggetto diverso (ad esempio al marito anziché alla moglie). In questo modo il marito potrà beneficiare della detrazione inserendola nella propria dichiarazione, mentre la moglie, qualora abbia il modello 730 precompilato, dovrà effettuare una modifica alla propria dichiarazione eliminando dal modello precompialto la detrazione.

 

Sebastiano Restivo

Amministrarore Condominiale