Ultime
DEDALOMULTIMEDIA
23-02-19

Task force per sostenere l’emporio Caritas che da quattro anni viene gestito a Enna bassa dall’associazione Hope IvanFioredi Enna. Un aiuto, insomma, per sostenere la famiglie in difficoltà e riuscire a soddisfare la tante richieste di generi alimentari, prodotti per l’igiene, disbrigo pratiche burocratiche e soprattutto attività di sostegno, ascolto e accoglienza.

A Enna venerdì 7 dicembre sarà Hope Day, giornata della speranza, con iniziative e spettacolo di beneficienza che coinvolgeranno più forze del mondo cattolico, artisti, istituzioni, chiamati a raccolta dall’associazione Hope, presieduta da Walter Cardaci e formata da un gruppo di giovani volontari ennesi che si mettono generosamente al servizio del prossimo con iniziative di solidarietà.

Venerdì mattina si parte alle 10 dal liceo linguistico Lincoln di Enna bassa, dove i giovani di Hope, assieme al vescovo della diocesi armerina Rosario Gisana e al responsabile dell’Ufficio di Pastorale giovanile diocesana don Filippo Celona incontreranno docenti e studenti della scuola per parlare di “Fede, speranza e carità”.

Si continua al teatro Garibaldi alle 21 con uno spettacolo di beneficienza che vedrà sul palco (e per la prima volta a Enna) Ivan Fiore, comico, attore, cantautore, scrittore, speaker radiofonico, volto dei programmi tv Zelig, Sicilia Cabaret, Bulldozer. Arriverà anche il cantautore Marcello Mandreucci che, dopo l’anteprima su Rai Sicilia, presenterà in prima assoluta il videoclip del suo brano “Semu Siciliani”, realizzato a Enna con la direzione e partecipazione di Mario Incudine.

Nella serata, condotta da Marta Mingrino e Francesco Luca Ballarò, ci sarà spazio per momenti musicali a cura di Francesco Puglisi (fisarmonica), con Vincenzo Fiamingo (chitarra), Angelo Randazzo (flauto traverso) e Salvatore Puglisi (fisarmonica), per l’intervento della corale dei giovani della pastorale giovanile ennese e per una tripla assegnazione di Gogol, l’omino del sorriso ideato da Mauro Todaro e conferito a mo’ di Oscar a personalità che si distinguono per attività creative e costruttive per la società.

“La giornata Hope Day sarà molto importante per lanciare un messaggio di speranza a tutta la città – commenta Walter Cardaci – attraverso l’Emporio Caritas assistiamo attualmente venti famiglie al mese, garantendo loro un sostegno sia economico che morale per uscire dalla crisi. Siamo un punto di riferimento anche per piccoli artigiani e commercianti che vivono periodi di flessione. Collaboriamo, inoltre, con le istituzioni, in special modo con il Comune di Enna, e gli altri centri d’ascolto della città”. L’Emporio si mantiene grazie alle donazioni private e tramite il conferimento di beni di prima necessità. Per info, adesioni e donazioni, www.hopeaps.it.

La Hope Day gode del patrocinio del Comune di Enna, della collaborazione della Pastorale giovanile ennese, di sponsor privati.

Per prenotazioni e biglietti della serata, contattare il 339.3000050.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Enna - Il Panathlon Club incontra Daniele Cassioli

Enna - Il Panathlon Club incontra Daniele Cassioli

Venerdì 22 febbraio la città di Enna ha avuto il piacere di conoscere una bellissima persona che ha regalato forti...

Palermo – Riapre la discarica di Cozzo Vuturo di Enna

Palermo – Riapre la discarica di Cozzo Vuturo di Enna

È prevista per marzo l'entrata in attività dell'impianto di trattamento e smaltimento rifiuti sito in contrada Cozzo Vuturo a Enna. In...

Palermo - Marianna Caronia si federa agli autonomisti all'Ars

Palermo - Marianna Caronia si federa agli autonomisti all'Ars

  Marianna Caronia con il movimento Amo Palermo si federa agli autonomisti all'Assemblea Regionale Siciliana e aderisce quindi al gruppo parlamentare...

Enna – Al Mundialito di beach soccer di Mosca anche l’ennese Stefano Bari

Enna – Al Mundialito di beach soccer di Mosca anche l’ennese Stefano Bari

Ci sarà anche l’ennese Stefano Bari nella spedizione catanese che prenderà parte al prossimo Mundialito di beach soccer che si...