Ultime

DEDALOMULTIMEDIA

Lunedì, 05 Dicembre 2022

1000X200px SUPERSTORE IPERSTORE 6 15 DICEMBRE 

Promuovere una sana alimentazione che coniughi il cibo e il gusto con la gastronomia del benessere e le eccellenze del territorio.Nasce con questo obiettivo la prima edizione del “Festival del bulgur, dell’olio evo e dei prodotti del Mediterraneo” in programma sabato 1 e domenica 2 ottobre prossimo proprio nel cuore della prima capitale normanna della Sicilia e uno dei Borghi più belli d’Italia. La kermesse - organizzata dallaCittà di Troina, dalla Scuola Superiore di Gastronomia FunzionalLocandina Festival bulgur 300e, dal Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche (Biometec) dell’Università di Catania, da Simetna e da Corto Circuitocon la collaborazione di Sicilia da Gustare,Zanussi e Casa Bacù main sponsor - si svolgerà, infatti, in via Umberto e in piazza Giacomo Matteotti, dove verrà allestito un “Villaggio Mediterraneo” con esposizioni di prodotti tipici, degustazioni e cooking show.“Dopo il successo della sagra della ‘vastedda cu sammucu’ – spiega l’assessore al turismo e agli eventi Stefano Giambirtone – siamo lieti di ospitare nella nostra città questo nuovo evento gastronomico, che coniuga la tutela della salute con la promozione del nostro territorio e dei suoi prodotti tipici. L’educazione alimentare e le nostre eccellenze sono un binomio vincente, sul quale intendiamo puntare anche per incentivare una nuova cultura del cibo che, partendo dalla nostra cultura e tradizione, si radichi a partire dalle nuove generazioni”.Protagonista della due giorni sarà il bulgur o “grano spezzato”, antico alimento diffuso nel Mediterraneo e nel Medio Oriente, un grano duro non germogliato, i cui chicchi vengono macinati a pietra e ridotti in piccoli frammenti simili al cous cous, con basso indice glicemico e alto contenuto di fibre e minerali.Un alimento semplice e naturale che oggi ha riacquistato notorietà grazie al fatto che la cultura della cucina naturalistica e salutistica si sta diffondendo con grande rapidità soprattutto nei paesi sviluppati dove diabete, tumori, sindromi metaboliche e malattie cardiovascolari e dell’opulenza in genere stanno procurando grande allarme sociale.Ad inaugurare l’iniziativa - sabato 1° ottobre, alle 18, in piazza Matteotti – saranno l’onorevole Fabio Venezia, sindaco del Comune di Troina, il prof. Filippo Drago, ordinario di Farmacologia Clinica dell’Università di Catania e l’avvocato Antonino Mancuso del Gruppo Alimentare Italiano (G.A.I.) di Troina. A seguire l’apertura del Villaggio gastronomico con oltre 20 chef ai fornelli e la possibilità per i visitatori di degustare le loro preparazioni, dolci e salate, a base di bulgur.Non mancheranno i momenti musicali grazie all’esibizione dell’Orchestra Luna Rossa tributo a Renzo Arbore, in programma alle 20, e a conclusione della serata (alle 22) la premiazione del miglior piatto a base di bulgur e di olio evo realizzato dalle scuole alberghiere e dai cuochi di tutta la Sicilia che parteciperanno al Festival.Domenica pomeriggio, alle 17, ancora all’insegna del buon cibo e della buona musica, con la riaperturadel “Villaggio Mediterraneo”, esposizione e degustazione di prodotti tipici, cooking show di Andy Luotto e chiusura musicale.


Commenti offerti da CComment