Ultime

DEDALOMULTIMEDIA

Martedì, 27 Settembre 2022

1000X200px SUPERSTORE IPERSTORE 23 SETTEMBRE 3 OTTOBRE

 

Nell’elegante cornice dei Saloni di Rappresentanza della Prefettura di Enna si è svolta la Cerimonia di consegna dei Premi nazionaliFoto Accademia della Cucina Cerimonia consegna premi Giovanni Nuvoletti, Massimo Alberini e il Diploma di Buona Cucina per l’anno 2022 a operatori ennesi della ristorazione organizzata dalla Delegazione ennese dell’Accademia Italiana della Cucina – Istituzione Culturale della Repubblica Italiana guidata dal delegato Rosario Pellegrino.

Alla presenza del Prefetto di Enna,  Matilde Pirrera, dell’Assessore del Comune di Enna, Giampiero Cortese, del Sindaco di Catenanuova, Carmelo Scravaglieri, il delegato di Enna dell’Accademia, Rosario Pellegrino, con i vice delegati,  Marina Taglialavore e Fabio Montesano, il Consigliere nazionale, Ugo Serra, il Coordinatore territoriale, Vittorio Sartorio, con i numerosi accademici e ospiti rappresentanti di Enti pubblici e privati, Ordini professionali e Associazioni di categoria, ha  consegnato il Premio  “Giovanni Nuvoletti” a Nuccio Daidone noto pasticcere di Catenanuova, il Premio “Massimo Alberini” a Rosario Umbriaco titolare della rosticceria gastronomia “Europa” ad Enna e il “Diploma di Buona Cucina” per l’anno 2022 al “Ristorante Le Tre Rose” di Rosa Catalano con lo chef Roberto Parisi.

“L’Accademia italiana della Cucina fondata il 29 luglio 1953, a Milano, da Orio Vergani, con un gruppo di qualificati esponenti della cultura, dell’industria e del giornalismo e dal 2003 Istituzione Culturale della Repubblica Italiana – ha affermato il delegato di Enna Rosario Pellegrino – ha lo scopo di tutelare le tradizioni della cucina italiana, di cui promuove e favorisce il miglioramento in Italia e all’estero.  Attraverso il suo Centro Studi, le sue Delegazioni e Legazioni in Italia e nel mondo, l’Accademia opera affinché siano promosse iniziative idonee a diffondere una migliore conoscenza dei valori tradizionali della cucina italiana, che costituiscono la base per ogni concreta innovazione. Siamo molti soddisfatti per la consegna di questi importanti premi ai nostri operatori ennesi che hanno superato la selezione nazionale e che rappresentano l’eccellenza del nostro territorio nel campo della gastronomia. Siamo sicuri che tanti altri operatori dell’ennese potrebbero meritare i premi dell’Accademia, pertanto, continueremo con la nostra attività volta alla tutela e alla valorizzazione delle nostre tradizioni. Colgo l’occasione per ringraziare il Prefetto di Enna per l’ospitalità e per aver sostenuto l’attività della Delegazione di Enna.”  

Nel 2003, il Ministero per le Attività e i Beni culturali ha riconosciuto i meriti culturali, ampiamente documentati, dell'Accademia, conferendole il titolo di "Istituzione culturale", ponendola, quindi, tra le più grandi ed importanti realtà culturali italiane, portatrici di esperienza e di saggezza in molti campi della cultura.

Commenti offerti da CComment