Ultime

DEDALOMULTIMEDIA

Mercoledì, 10 Agosto 2022

 

dunarea banner 2021

 

Sono 22 le persone finite in carcere per corruzione, truffa e associazione a delinquere. I fondi europei destinati all’agricoltura oggetto delle voglie di chi voleva arricchirsi.finanza 61 Così il giudice per le indagini preliminari di Termini Imerese ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 22 persone. In 12 finiscono agli arresti domiciliari, ad altre dieci è stato imposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. La richiesta parte dai magistrati della sede palermitana della Procura europea che hanno delegato le indagini ai finanzieri del Nucleo di polizia economico finanziaria.

Secondo i primi aqccertamenti gli imprenditori non in regola ottenevano i finanziamenti con troppa facilità. Tangenti, piccoli e grandi favori spingevano il sistema illecito radicato all’Ispettorato provinciale dell’Agricoltura della Regione Sicilia

Il Gip ha disposto il sequestro preventivo di somme e beni per un valore complessivo di circa 2,5 milioni di euro. A tanto ammonterebbe come profitto dei reati ipotizzati.

I reati contestati sono associazione a delinquere, truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, corruzione, abuso d’ufficio, falso, distruzione e occultamento di atti e rivelazione di segreto d’ufficio.

Commenti offerti da CComment