Ultime

DEDALOMULTIMEDIA

Sabato, 21 Maggio 2022

 

dunarea banner 2021

 

“Siamo ancora una volta costretti a commentare con dolore la notizia di una morte sul lavoro. Questa volta a perdere la vita è stato unFilca Cisa 1203x800 1 780x470 operaio edile impegnato sui lavori dellla A19. Si esce da casa al mattino per guadagnarsi da vivere e poi non si fa ritorno. Tutto ciò è inaccettabile!». Commentano così la tragica morte avvenuta nel pomeriggio di venerdì, Emanuele Gallo, Segretario Generale Cisl AgClEn e Franco Sodano, segretario generale della Filca Agclen.
Per la Cisl non si può continuare ad assistere inermi, serve un cambio repentino della cultura della prevenzione e della sicurezza. Il Sindacato ormai da mesi si è fatto portavoce e ha dedicato questo primo maggio proprio al tema della sicurezza. La prevenzione prima di ogni cosa! Non c’è nulla di più importante e nulla che più deve essere tutelato della vita di chi lavora. Bisogna investire su nuove assunzioni di ispettori e di tecnici, le istituzioni sono la parte preposta a porre in essere misure stringenti per contrastare l’assenza o l’inosservanza delle misure di protezione e tutela sul lavoro, in particolare in un settore che in questo momento appare il più esposto allo stress della ripartenza.
.

Commenti offerti da CComment