Ultime

DEDALOMULTIMEDIA

Martedì, 27 Settembre 2022

1000X200px SUPERSTORE IPERSTORE 23 SETTEMBRE 3 OTTOBRE

 

Una notizia che in tanti si aspettavano. La società  di biotecnologie Moderna, sfruttando l'esperienza maturata nella lotta al covid 19, sta elaborando un vaccino prodotto con mRNA, contro l'HIV e lo sta testando su un centinaio di persone tra i 18 e 55 anni, con la prima dose già inoculata.La sperimentazione, attualmente in fase 1, sarà condotta su un campione di circa cento persone HIV negative di età compresa tra i 18 e i 55 anni. Lo scopo è di dimostrare la sicurezza e la tollerabilità del prodotto da parte di soggetti non infetti da HIV e la sua immunogenicità, cioè la sua capacità di indurre una risposta immunitaria. A  darne notizia la stessa società di Cambridge con un comunicato ufficiale. "virusL'elaborazione di un vaccino contro l’HIV sarebbe una pietra miliare nella lotta alla malattia per la quale ad oggi non esiste una cura risolutiva" affermano i veritici di Moderna.L’HIV è il virus responsabile della sindrome da immunodeficienza acquisita, da tutti conosciuta con l’acronimo di AIDS, una patologia progressiva che dura per tutta la vita. Nel mondo soffrono di AIDS 38 milioni di persone, di cui 1,2 negli Stati Uniti: sono questi i dati diffusi dalla società.

Commenti offerti da CComment