Ultime
DEDALOMULTIMEDIA
05-07-20

dunarea de jos 2020

 

Andrà tutto bene, ce lo ripetiamo da settimane come una sorta di mantra collettivo per allontanare la paura e avvicinare la speranza AdessoRestoaCasa Cappella Palatina 2che si torni presto alla rimpianta quotidianità e quando tutto sarà finito torneremo a uscire, a viaggiare e guardare con spirito diverso città, paesi, borghi, tradizioni riscoprendo la bellezza della nostra identità.

Nasce da questa considerazione l’iniziativa promossa dalla Pro Loco di Caltanissetta e dalla uno@uno dal titolo #AdessoRestoaCasa. Dopo…andrò in Sicilia che mette in palio 32 soggiorni gratuiti nell’isola. 

#AdessoRestoaCasa è un’idea originale che si propone di far conoscere e valorizzare il territorio coinvolgendo attivamente le persone che entrano in contatto sui social. Una formula semplice e vincente già sperimentata in occasione di Expo 2015 e lo scorso anno a FICO Eataly World.

Si tratta di un’occasione importante per la promozione del territorio siciliano come evidenzia il presidente della Pro Loco di Caltanissetta Giuseppe D’Antona: “Quando torneremo alla normalità riprenderemo in mano la nostra vita e ricominceremo con la speranza e la tenacia di ripristinare le ferite prodotte dal Covid -19. Il turismo è stato certamente il settore produttivo che ha subito, assieme ad altri, il danno maggiore ma proprio per questo è quello che deve dare il primo slancio alla ripresa economica. La bellezza monumentale che ci circonda, i nostri paesaggi, il nostro cibo ci consentono di partire da una posizione privilegiata. Ed è per questo che la Pro Loco di Caltanissetta assieme alla uno@uno ed alla collaborazione di enti e associazioni ha pensato di lanciare l’evento con metodo Taste&Win, #AdessoRestoaCasa. Dopo…andrò in Sicilia, che grazie alla disponibilità di operatori del settore alberghiero consentirà di venire a visitare la Sicilia nei prossimi mesi. I visitatori coinvolti, diventeranno i nostri ambasciatori nel mondo e racconteranno della loro esperienza siciliana dove primeggiano l’accoglienza, la storia, la cultura, la visione di incantevoli siti e la buona cucina”.

Grazie all’adesione di numerose strutture alberghiere, alberghi diffusi e B&B siciliani, con il patrocinio del Comune di Agrigento, Montalbano Elicona, Montedoro ed altri, l’iniziativa mette a disposizione 32 soggiorni gratuiti in altrettanti angoli incantevoli dell’isola a partire da Caltanissetta, cuore di Sicilia ancora poco conosciuto ma ricco di storia e paesaggi sorprendenti. In palio ci sono anche soggiorni a Palermo, Agrigento- grazie all’adesione all’iniziativa del Distretto Valle dei Templi - Siracusa, Catania e la Riviera dei Ciclopi, Taormina, Marsala, Noto, ed ancora soggiorni in borghi meravigliosi come Montalbano Elicona (eletto il più bel Borgo d’ Italia nel 2015), Castiglione di Sicilia nel cuore del Parco dell’Etna, Gallodoro delizioso borgo nel messinese, Caccamo e Mussomeli con i loro magnifici castelli

Commenti   

0 #1 Attilio 2020-04-07 18:17
Visitiamo la Sicilia che è bellissima
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Enna – Inaugurata la sede di Enna Tricolore

Enna – Inaugurata la sede di Enna Tricolore

E’ stata inaugurata il 3 luglio la sede sociale della neo nata associazione Enna Tricolore guidata da Eliana Longi. Numerosi i...

Enna – Panoramica: domani si presenta la riqualificazione della importante strada

Enna – Panoramica: domani si presenta la riqualificazione della importante strada

Domani, lunedì 6 luglio alle ore 11.30, nella sede del Libero consorzio di Enna si terrà la conferenza stampa di presentazione...

Palermo – Agricoltura sociale: in arrivo 10 milioni dalla Regione

Palermo – Agricoltura sociale: in arrivo 10 milioni dalla Regione

  Dieci milioni di euro e per la prima volta bandi esclusivamente in digitale. Al centro l'agricoltura e le aziende agricole,...

Roma - Sgarbi "falso il Tiziano fatto acquistare al Comune di Troina:

Roma - Sgarbi "falso il Tiziano fatto acquistare al Comune di Troina:

È palesemente falso il dipinto, spacciato per un Tiziano, che alcuni anni fa il Comune di Troina, in provincia di...