Ultime
DEDALOMULTIMEDIA
01-04-20

I datori di lavoro, pubblici e privati, operanti sul territorio del Comune di Enna, al fine di dare completa esecuzione all’ordinanza interministeriale del 22 marzo 2020, dovranno adottare ogni misura organizzativa per evitare ai propri dipendenti di trasferirsi o spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, da o verso il comune di Enna; dovranno, inoltre, evitare l’insorgere di esigenze lavorative di assoluta urgenza che possano giustificare tali trasferimenti o spostamenti, privilegiando il lavoro agile ed assegnando le poche mansioni da svolgere di presenza esclusivamente a personale residente o con dimora ad Enna. enna comune

Restano salve gli spostamenti ed i trasferimenti di persone fisiche per documentate urgenti esigenze di servizio di lavoratori che svolgono funzioni assolutamente infungibili o per motivi di salute.

Tutto ciò lo dispone un’ordinanza del sindaco Maurizio Dipietro.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Catenanuova (En) -Un anno dalla scomparsa di Loredana Cali, assassinata dal marito

 Catenanuova (En) -Un anno dalla scomparsa di Loredana Cali, assassinata dal marito

  Il primo aprile dello scorso anno, Filippo Marraro decideva di interrompere , violentemente, la vita della sua ex moglie, Loredana...

Enna – 10 positivi, 2 ricoverati e 8 in isolamento domiciliare

Enna – 10 positivi, 2 ricoverati e 8 in isolamento domiciliare

SANITA’: Il numero di positivi nella nostra città sale a dieci (10), con due ricoverati in ospedale e i rimanenti...

Palermo - Coronavirus: più di 200 i contagi in provincia di Enna

Palermo - Coronavirus: più di 200 i contagi in provincia di Enna

Questi i casi di Coronavirus riscontrati nelle varie province dell’Isola, aggiornati alle ore 17 di oggi (mercoledì 1 aprile), così...

Palermo - Coronavirus: i casi in Sicilia aggiornati all’1 Aprile

Palermo - Coronavirus: i casi in Sicilia aggiornati all’1 Aprile

Questo il quadro riepilogativo della situazione nell’Isola, aggiornato alle ore 17 di oggi (mercoledì 1 aprile), in merito all’emergenza Coronavirus,...