Concluso a Calascibetta il progetto di riqualificazione urbana “WOL per XibetArt”: Quattro visioni, tre artisti, un unico leit xibetmotiv: l'Ambiente.
L’area di via Maddalena II a Calascibetta (Enna), riparte  dalla Street Art per diventare punto di aggregazione della comunità nel segno dell’ambiente e del suo valore inestimabile. Il profondo
cambiamento dell’area fino a poco tempo fa trascurata e che oggi, invece, esplode di colori e di significati essenziali, si è realizzato grazie al progetto “XibetART”, articolato in due step, finanziato dal Comune di Calascibetta e promosso dall'Associazione 360StartUP di cui è presidente Stefano Iannello, con il coordinamento artistico di Mariasanta Buscemi. Protagonisti del secondo step appena concluso gli street artists siciliani Antonio Barbagallo (detto ANC) e Ligama che hanno mutato radicalmente l’aspetto dei due prospetti della Scuola Media plesso “G. Verga” dell’Istituto Comprensivo Santa Chiara di Enna. Sul prospetto di destra Antonio ANC ha realizzato una volpe, mentre Ligama sul prospetto di sinistra ha realizzato una donna che tiene in mano una campana di vetro.