Ultime
DEDALOMULTIMEDIA
26-01-20

 

 

Giorno 13 gennaio, si è tenuta in Prefettura una riunione tecnica, coordinata dal Prefetto di Enna, dott.ssa Matilde incontro in prefetturaPirrera, alla presenza delle Forze dell’Ordine e dei referenti della locale Azienda Sanitaria, nel corso della quale è stata affrontata la tematica della sicurezza dei presidi sanitari, a maggiore tutela del personale medico di turno nell’esercizio della professione ma anche degli utenti.

L’incontro ha preso avvio dall’analisi dello stato di fatto dei presidi sanitari, descritto nel dettaglio dai referenti dell’Azienda Sanitaria di Enna, che si sono soffermati sulle attuali misure passive delle guardie mediche, in atto dotate di videocitofoni.

L’ASP, inoltre, ha già provveduto ad incardinare alcune guardie mediche presso le strutture ospedaliere più vicine e ha programmato anche di dotare tutti i medici di turno con appositi dispositivi di sicurezza, muniti di pulsanti idonei a emettere segnali di emergenza.

Per rendere maggiormente efficaci tali iniziative, nel corso della riunione è stato deciso che tali dispositivi di sicurezza vengano collegati a utenze dedicate delle centrali operative delle Forze dell’Ordine.

Contestualmente si è condiviso di avviare una mirata attività di formazione dei medici anche con l’ausilio tecnico-professionale delle Forze di Polizia, che suggeriranno al personale interessato le cautele da adottare e i comportamenti da tenere in caso di situazioni di pericolo.

Inoltre, a maggiore supporto dell’attività di tutela e vigilanza, è stato convenuto di intensificare i passaggi e prolungare le soste in prossimità dei presidi sanitari da parte degli operatori delle Forze dell’Ordine già impegnati nell’ambito del Piano coordinato di controllo del territorio.

Da ultimo, al fine di tutelare i medici anche negli spostamenti presso le sedi domiciliari dei pazienti richiedenti assistenza, verrà messo a punto il ricorso da parte dell’ASP ad apposite APP che consentano di geolocalizzare tempestivamente il luogo dal quale è partita la richiesta di intervento.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Calcio - Il Mascalucia ne fa tre al Gaeta, l’Enna è penultima in classifica

Calcio - Il Mascalucia ne fa tre al Gaeta, l’Enna è penultima in classifica

Dopo il buon pareggio contro la capolista Paternò di domenica scorsa, di nuovo un risultato negativo per l’Enna che in...

Enna – Dipietro: “Hanno richiesto il mio commissariamento? Mi difenderò in tutte le sedi"

Enna – Dipietro: “Hanno richiesto il mio commissariamento? Mi difenderò in tutte le sedi"

Una consulenza a cura di un’azienda toscana, Autorità Idrica della Toscana, per cercare di fare chiarezza sulla situazione relativa all’erogazione...

Enna – Il Sindaco di Centuripe, Galvagno, chiede il commissariamento di Dipietro per il ritardato passaggio all'Ati

   Enna – Il Sindaco di Centuripe, Galvagno, chiede il commissariamento di Dipietro per il ritardato passaggio all'Ati

  Stavolta non ne ha potuto più e ha chiesto alla Regione Siciliana il commissariamento del presidente dell'Ato idrico, Maurizio Dipietro...

Valguarnera (EN) – Ricordato il tenente colonnello Emanuele Tuttobene trucidato dalle Brigate Rosse

   Valguarnera (EN) – Ricordato il tenente colonnello Emanuele Tuttobene trucidato dalle Brigate Rosse

  È stato ricordato anche a Valguarnera, suo luogo d’origine, il Tenente Colonnello Emanuele Tuttobene trucidato ben quarant’anni fa dalle Brigate...