Ultime
DEDALOMULTIMEDIA
26-01-20

 

 

I carabinieri della Compagnia di Enna hanno tratto in arresto I.P., ventisettenne, originario di Leonforte ma residente a drogaVillarosa, poiché colto nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La misura è frutto di una serie di perquisizioni disposte nell’ambito di specifici servizi di controllo del territorio, svolti dai militari della Compagnia di Enna, con il supporto del Nucleo Cinofili di Nicolosi, finalizzati alla prevenzione e alla repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti. Nel corso della perquisizione domiciliare svolta all’interno dell’abitazione di I.P., i carabinieri hanno scovato, anche grazie all’unità cinofila con il cane chiamato “Ivan” e addestrato specificatamente per la ricerca di droga, nascosti tra alcuni scatoloni accatastati in un ripostiglio del garage, un panetto di hashish e un involucro di marijuana, oltre ad alcuni semi di marijuana e un bilancino di precisione, utilizzato per il confezionamento delle dosi. La droga sequestrata, per un peso complessivo di circa 50 grammi, è stata sequestrata insieme al bilancino e sarà inviata al laboratorio per le analisi delle sostanze stupefacenti per accertarne il contenuto di principio attivo e, quindi, per stabilire il numero di dosi realizzabili con quel quantitativo di stupefacente. Al termine delle operazioni, I.P. è stato accompagnato dai carabinieri presso la sua abitazione, dove rimarrà recluso in regime di arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo, come disposto dal PM di turno del Tribunale di Enna.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Calcio - Il Mascalucia ne fa tre al Gaeta, l’Enna è penultima in classifica

Calcio - Il Mascalucia ne fa tre al Gaeta, l’Enna è penultima in classifica

Dopo il buon pareggio contro la capolista Paternò di domenica scorsa, di nuovo un risultato negativo per l’Enna che in...

Enna – Dipietro: “Hanno richiesto il mio commissariamento? Mi difenderò in tutte le sedi"

Enna – Dipietro: “Hanno richiesto il mio commissariamento? Mi difenderò in tutte le sedi"

Una consulenza a cura di un’azienda toscana, Autorità Idrica della Toscana, per cercare di fare chiarezza sulla situazione relativa all’erogazione...

Enna – Il Sindaco di Centuripe, Galvagno, chiede il commissariamento di Dipietro per il ritardato passaggio all'Ati

   Enna – Il Sindaco di Centuripe, Galvagno, chiede il commissariamento di Dipietro per il ritardato passaggio all'Ati

  Stavolta non ne ha potuto più e ha chiesto alla Regione Siciliana il commissariamento del presidente dell'Ato idrico, Maurizio Dipietro...

Valguarnera (EN) – Ricordato il tenente colonnello Emanuele Tuttobene trucidato dalle Brigate Rosse

   Valguarnera (EN) – Ricordato il tenente colonnello Emanuele Tuttobene trucidato dalle Brigate Rosse

  È stato ricordato anche a Valguarnera, suo luogo d’origine, il Tenente Colonnello Emanuele Tuttobene trucidato ben quarant’anni fa dalle Brigate...