Ultime
DEDALOMULTIMEDIA
11-12-19

 



Alcuni deputati regionali del Movimento 5 Stelle hanno partecipato in queste ore alla manifestazione indetta da Coldiretti Sicilia aStefania Campo insieme a Coldiretti Palermo per dare pieno sostegno alle vertenze proposte dall'associazione di categoria e rilanciare le esigenze del comparto agricolo rivendicando le inadempienze del governo regionale. “Sebbene da forza di opposizione – spiegano - abbiamo una grande responsabilità e possiamo portare a casa risultati concreti per il comparto. Dobbiamo agevolare il ritorno dei nostri giovani e giovanissimi nelle campagne, aiutandoli a scommettere a livello imprenditoriale sull’agricoltura di qualità, sull’agriturismo, sul recupero del territorio rurale siciliano. Per questa ragione intendiamo rilanciare ma migliorandola e rendendola attuale, una norma già esistente ovvero l’Art. 21 della legge regionale 5 del 2014 denominato ‘Banca della Terra di Sicilia’. Grazie a tale legge sarebbe stato già possibile avviare politiche volte, da una parte, al contrasto dell’emigrazione dalla nostra Isola e, dall’altra, alla concessione di terra da coltivare, rimettendola in produzione e salvaguardandola dal dissesto idrogeologico o dal rischio incendi”.

“Peccato che quanto recitato dalla norma – aggiungono - non ha visto ancora alcuna forma di vita. Sono passati già cinque anni dall’entrata in vigore di tale  legge e ben due anni dalla nascita del governo Musumeci ma di bandi e concessioni, di fruitori e procedimenti attivi non si vede ancora traccia, nessuna forma di attività amministrativa. Gli uffici sembrano, letteralmente, proiettati da tutt’altra parte. Ma se gli uffici possono anche essere distratti o impegnati su altri fronti ciò non può essere concesso all’assessore e al presidente della Regione, responsabili delle politiche agricole da far intraprendere ai dirigenti e ai funzionari degli assessorati competenti.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Palermo - Rifiuti, Pierobon su rapporto Ispra: "Bene giudizio positivo sulla Sicilia"

 Palermo - Rifiuti, Pierobon su rapporto Ispra: "Bene giudizio positivo sulla Sicilia"

"I dati forniti da Ispra premiano il lavoro del governo Musumeci sul fronte dei rifiuti. Tanto c'è ancora da fare,...

Enna – Intensificati i controlli del territorio in vista del Natale

Enna – Intensificati i controlli del territorio in vista del Natale

  In vista dell’approssimarsi delle Festività Natalizie il Comando Provinciale di Enna ha disposto un’intensificazione dei servizi di controllo del territorio...

Enna – Ordine commercialisti: consegnate le borse di studio

Enna – Ordine commercialisti: consegnate le borse di studio

  Venerdì scorso presso il salone della camera di commercio su iniziativa dell'ordine dei dottori commercialisti si è tenuto il convegno...

Enna – Tennistavolo: prima sconfitta per l'Ausonia

Enna – Tennistavolo: prima sconfitta per l'Ausonia

  Nonostante la prima sconfitta ad opera di un coriaceo Albatros Zafferana l’Ausonia di B1, considerata la concomitante sconfitta di Cava...