Ultime
DEDALOMULTIMEDIA
13-07-20

dunarea de jos 2020

 



Alcuni deputati regionali del Movimento 5 Stelle hanno partecipato in queste ore alla manifestazione indetta da Coldiretti Sicilia aStefania Campo insieme a Coldiretti Palermo per dare pieno sostegno alle vertenze proposte dall'associazione di categoria e rilanciare le esigenze del comparto agricolo rivendicando le inadempienze del governo regionale. “Sebbene da forza di opposizione – spiegano - abbiamo una grande responsabilità e possiamo portare a casa risultati concreti per il comparto. Dobbiamo agevolare il ritorno dei nostri giovani e giovanissimi nelle campagne, aiutandoli a scommettere a livello imprenditoriale sull’agricoltura di qualità, sull’agriturismo, sul recupero del territorio rurale siciliano. Per questa ragione intendiamo rilanciare ma migliorandola e rendendola attuale, una norma già esistente ovvero l’Art. 21 della legge regionale 5 del 2014 denominato ‘Banca della Terra di Sicilia’. Grazie a tale legge sarebbe stato già possibile avviare politiche volte, da una parte, al contrasto dell’emigrazione dalla nostra Isola e, dall’altra, alla concessione di terra da coltivare, rimettendola in produzione e salvaguardandola dal dissesto idrogeologico o dal rischio incendi”.

“Peccato che quanto recitato dalla norma – aggiungono - non ha visto ancora alcuna forma di vita. Sono passati già cinque anni dall’entrata in vigore di tale  legge e ben due anni dalla nascita del governo Musumeci ma di bandi e concessioni, di fruitori e procedimenti attivi non si vede ancora traccia, nessuna forma di attività amministrativa. Gli uffici sembrano, letteralmente, proiettati da tutt’altra parte. Ma se gli uffici possono anche essere distratti o impegnati su altri fronti ciò non può essere concesso all’assessore e al presidente della Regione, responsabili delle politiche agricole da far intraprendere ai dirigenti e ai funzionari degli assessorati competenti.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Palermo - Istituito il Distretto produttivo lattiero caseario. Enna c’è

Palermo - Istituito il Distretto produttivo lattiero caseario. Enna c’è

Con decreto assessoriale n° 1292 dello scorso 7 luglio è stato istituito il distretto produttivo lattiero caseario. Una buona notizia per...

Catania – Stragi, depistaggi, antimafia e democrazia, 14 luglio ore 19,30

Catania – Stragi, depistaggi, antimafia e democrazia, 14 luglio ore 19,30

  Al cinema arena Argentina, in via Vanasco 10, giorno 14 luglio, a partire dalle ore 19.30, si terrà una kermesse...

Saluzzo (CN) – Il vino più antico del mondo è italiano

Saluzzo (CN) – Il vino più antico del mondo è italiano

  L'italia ha un nuovo primato mondiale agricolo: è quello del vino più antico del mondo marchiato con certificazione vinicola doc....

Catania – Code sulla CT-SR: occorre rimuovere i cantieri almeno nei week-end

Catania – Code sulla CT-SR: occorre rimuovere i cantieri almeno nei week-end

"Per la terza settimana di fila la Catania-Siracusa, nel tratto di competenza Anas, è diventata un lungo serpentone di auto bloccate in...