Ultime

DEDALOMULTIMEDIA

Martedì, 27 Febbraio 2024

 1000X200px SUPERSTORE IPERSTORE 27 FEBBRAIO 7 MARZO

Banner Dedalo 1000X200


 

Il protocollo d'intesa stipulato il 31 marzo tra il Ministero dell'Interno e il Libero Consorzio Comunale di Enna per lasegretario prevenzione e il contrasto dei crimini informatici sui sistemi informatici critici si è tradotto in azioni concrete in meno di otto mesi dalla sua firma. L'iniziativa, originariamente concepita come un impegno congiunto, prenderà vita il 18 dicembre presso l'Università Kore di Enna, coinvolgendo tutti i 20 comuni del territorio ennese.

Ieri mattina, il segretario generale dell'Ente, Michele Iacono, ha tenuto un incontro con la task force della polizia di stato, guidata da Marco Scarpa, responsabile del coordinamento e controllo delle attività e servizi del centro operativo per la sicurezza cibernetica Polizia Postale e delle Comunicazioni. L'obiettivo dell'incontro è stato delineare con precisione l'organizzazione dell'evento, il cui fine è rappresentare lo scenario degli attacchi informatici alle pubbliche amministrazioni, identificare le migliori pratiche di sicurezza e valutare lo stato dell'arte in materia di sicurezza informatica negli enti locali del territorio provinciale.

L'iniziativa è considerata una pilota, focalizzata su una dimensione territoriale ideale, con l'obiettivo di stabilire le basi per una visione organica che gestisca in modo efficace queste emergenze, favorendo Enti e cittadini attraverso un approccio sistemico e di rete. Il Libero Consorzio mira a promuovere e coordinare attività formative per contrastare gli accessi illeciti, mentre la Polizia intende intercettare i bisogni degli enti coinvolti per sviluppare un programma di affiancamento e assistenza.

Durante la discussione è emersa la volontà di coinvolgere l'Università Kore nel programma complessivo, al fine di fornire una visione più completa sia dal punto di vista della ricerca scientifica che da quello giurisprudenziale. Segretario Iacono e dirigente Scarpa, oltre a collaborare per gli obiettivi odierni, hanno condiviso un legame inaspettato, scoprendo di essere stati entrambi allievi della prestigiosa scuola militare Nunziatella di Napoli, un incontro casuale che ha riportato alla luce i ricordi di un percorso formativo di eccellenza e ha dato spazio a numerosi aneddoti condivisi.

 

Commenti offerti da CComment