Ultime
DEDALOMULTIMEDIA
21-07-19

dunarea 2019 2020

 

"Definitivamente sbloccate le somme relative al Piano Periferie, grazie alla battaglia dei sindaci e al fondamentale supporto dell'ANCI,enna bassa partono le gare e, quindi, i lavori a Enna Bassa relativi al Piano Periferie". Con queste parole il Sindaco di Enna, Maurizio Dipietro, annuncia nuovi interventi nella parte bassa della città, grazie al recupero delle somme che il Governo Renzi aveva destinato a interventi di riqualificazione delle periferie e che, l'anno scorso, erano state di fatto bloccate dal governo nazionale. Seguì una lunga battaglia che ha visto in prima linea i sindaci italiani e l'ANCI e che ha portato al recupero, seppure non integrale, delle somme. "Il ruolo dell'ANCI in questa battaglia è stato fondamentale per ripristinare interventi di grande importanza per le aree più in difficoltà delle nostre città - spiega il Sindaco Dipietro - anche se purtroppo non sarà possibile utilizzare le ulteriori somme derivanti dai ribassi d'asta".

Gli interventi riguardano la realizzazione del "Civic Center" di Enna Bassa, che consisterà nella ristrutturazione del plesso scolastico "Raffaello Sanzio" alla cui struttura sarà aggiunto un piano e all'interno della quale saranno realizzate aule multimediali e polifunzionali che potranno essere utilizzate indipendentemente, il tutto per un importo di 2.200.000 euro. Altro intervento riguarda, invece, l'efficientamento energetico delle cosiddette Palazzine a Stella, che sorgono al centro di Enna Bassa e che vedranno il rifacimento degli infissi, del prospetto e delle coperture, per un importo complessivo di 1.200.000 euro. Altra importante realizzazione riguarderà, poi, il Bosco della Baronessa, limitrofo all'area di Enna Bassa che sarà valorizzato e reso ancora più fruibile con la ristrutturazione dell'immobile comunale già esistente e che ospiterà l'alloggio per il custode e i servizi igienici per i visitatori con un area dedicata ai parcheggi, nonché la realizzazione di percorsi all'interno del bosco stesso, per un importo di 600.000 euro. Sarà inoltre realizzato, grazie alla compartecipazione al piano della Società “Eliomed” la rete relativa ad un sistema di teleriscaldamento che riguarderà la parte bassa della città, per un importo di 2.000.000 di euro”.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Palermo - Lunedì Ministro Toninelli in Sicilia

 Palermo - Lunedì Ministro Toninelli in Sicilia

  Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, sarà lunedì 22 luglio in Sicilia per l'inaugurazione dei lavori di...

Palermo - Rifiuti, la giunta regionale stanzia 103 milioni per nuovi impianti pubblici

Palermo - Rifiuti, la giunta regionale stanzia 103 milioni per nuovi impianti pubblici

  La giunta regionale ha approvato la proposta dell'assessore regionale Alberto Pierobon, di stanziare 103 milioni di euro per finanziare in...

Roma – Davide Faraone non è più segretario Regionale del Pd

Roma – Davide Faraone non è più segretario Regionale del Pd

  Davide Faraone non è più segretario Regionale del Pd, dopo la decisione della commissione nazionanle di garanzia del Partito Demcratico...

Enna - Action day contro furti in abitazione

Enna - Action day contro furti in abitazione

  I furti in abitazione destano particolare preoccupazione nella popolazione in quanto, oltre a generare un danno economico, implicano spesso un...