Commenta così il Commissario Lega Sicilia, Sen. Stefano Candiani, le esternazioni di Gianfranco Miccichè il quale, dopo la tonnara di thumbnail IMG candianiFavignana, continua a diffondere falsità, questa volta sulla questione dello “sblocca cantieri”,con l’unico intento  di gettare discredito sulla Lega, dimenticandosi che  le emergenze che preoccupano la Sicilia come rifiuti, sicurezza o disoccupazione, mancanza di infrastrutture, continuano ad esistere o si sono addirittura aggravate dopo che nei suoi anni di governo ha illuso i siciliani di soluzioni che mai sono arrivate. Secondo Candiani, Miccichè cerca di ingannare di nuovo i Siciliani: infatti l’emendamento a cui lui si riferisce, che sarebbe servito a garantire crediti non riscossi ad imprese in grosse difficoltà, è stato presentato dal Movimento 5Stelle, che poi lo ha ritirato prima del passaggio in aula, perchè scritto in modo errato. Diversa invece è stata la posizione della Lega che, come ribadito anche in aula nelle dichiarazioni di voto, si è presa l’impegno di risolvere il problema garantendo una soluzione immediata nel “decreto crescita” in approvazione la prossima settimana.