Ultime
DEDALOMULTIMEDIA
23-03-19

Con Delibera n. 64 del 26 febbraio la Giunta Regionale ha approvato la Strategia di Sviluppo Urbano Sostenibile delle Città di Enna eagenda urbanaCaltanissetta, con l’erogazione di16.630.000 euro stanziati per la realizzazione di svariati progetti nell’area vasta che comprende Enna e Caltanissetta.

“Quattro anni fa – spiega il Sindaco di Enna, Maurizio Dipietro – abbiamo iniziato questo percorso di immaginare un’area vasta della zona Enna e Caltanissetta e siamo certi che l’Agenda Urbana rappresenta una straordinaria modalità di sviluppo del nostro territorio. Ad oggi, quasi 17 milioni di euro, è il più alto contributo che il nostro territorio abbia mai ricevuto”.

Nel documento che è stato approvato sono contenuti numerosi interventi tra i quali: 670.000 € destinati alla digitalizzazione dei servizi ai cittadini e alla gestione integrata delle banche dati pubbliche; 1.200.000,00 € che serviranno alla rivitalizzazione dei centri urbani (nel centro di Enna si stima che verranno aperte 25 nuove attività) creando una sorta di “centro commerciale naturale”; 6.262.481 € per miglioramenti in campo energetico negli edifici pubblici (uffici e scuole) e per l’innovazione della pubblica illuminazione finalizzata all’ottimizzazione dei consumi energetici. E’ prevista anche la realizzazione di ciclovie urbane eco-ambientali rurali. 4.074.194,23 € saranno destinati ad interventi di ingegneria ambientale. 3.775.146,00 € saranno utilizzati per il recupero di strutture comunali che verranno utilizzate come strutture diurne per anziani e soggetti fragili e come alloggi per l’ospitalità temporanea di famiglie (italiane e immigrate) in emergenza abitativa.

“Quello che si sta attuando è un processo di cambiamento culturale – afferma il sindaco di Caltanissetta, Giovanni Ruvolo – che per attecchire va innescato e sviluppato nel tempo. Enna e Caltanissetta, d’ora in poi, vanno concepite come un unico territorio omogeneo che rappresenta il centro della Sicilia che valorizza le proprie risorse all’interno di un sistema integrato di sviluppo. Con Agenda Urbana il messaggio che inviamo è chiaro: uscire dalla logica dell’individualismo ed iniziare a pensare come un territorio di area vasta (il centro Sicilia) che porti avanti interventi nella gestione complessiva del sistema territoriale. Quello che stiamo creando è un patrimonio culturale, economico e finanziario di cui il territorio beneficerà negli anni a seguire”.

“Contiamo di far partire i primi lavori a luglio 2019– sottolinea Dipietro – tenendo conto che la tempistica non dipende solamente dall’autorità urbana ma anche dalla Regione Siciliana”.

Manuela Acqua

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Enna - Equitazione: Desy Mancuso prima nella 110 metri

Enna - Equitazione: Desy Mancuso prima nella 110 metri

Continuano le vittorie per Desy Mancuso, la giovane ennese che ha fatto dell’equitazione la sua più grande passione. Giorno 17 marzo,...

Piazza Armerina (EN) – Giovane gambiano arrestato per spaccio

Piazza Armerina (EN) – Giovane gambiano arrestato per spaccio

Nella giornata di ieri, a Piazza Armerina (Enna), nell’ambito dell’implementazione dei servizi finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti,...

Troina (EN) - Ricerca traslazionale nella malattia di alzheimier all’Irccs

Troina (EN) - Ricerca traslazionale nella malattia di alzheimier all’Irccs

    Identificare nuovi target farmacologici attraverso la ricerca scientifica e di conseguenza agire con una diretta e rapida trasferibilità dei risultati...

Roma – Agricoltura: “Le arance siciliane volano in Cina”, così dice Trentacoste(M5S)

Roma – Agricoltura: “Le arance siciliane volano in Cina”, così dice Trentacoste(M5S)

  «Le arance siciliane il 2 aprile raggiungeranno la Cina via aereo. Questo rappresenta non solo una svolta epocale nel...