Ultime
DEDALOMULTIMEDIA
18-06-19

dunarea 2019 2020

Mancanza di apertura al dibattito e alla discussione. E’ questa la denuncia lanciata dal Pd ennese, con in testa il segretario pd gruppocittadino Vittorio Di Gangi ed il capogruppo al Consiglio Comunale Paolo Timpanaro, in occasione della conferenza stampa del pomeriggio sul problema viabilità nel capoluogo.

Lo spunto? I noti problemi nati nella rotonda di Enna Bassa ubicata nei pressi dell’Ospedale Umberto I° e del nuovo centro commerciale.

“L'amministrazione comunale – le parole del consigliere Timpanaro – non vuole a priori tenere conto delle nostre proposte. E’ la più grande testimonianza della mancanza di apertura da parte del sindaco e della giunta”.

Numerosi i problemi manifestati dal Pd ennese relativi alla viabilità: dal recente nuovo piano parcheggi di Enna Alta (la mozione presentata dal Pd non ha sortito alcun dibattito in consiglio comunale), al bus navetta che dalla Villa Farina conduce al centro storico che provocherebbe un danno erariale al Comune, “in particolare se ad utilizzarla sono i non ennesi”. Andrebbe rivisto, secondo i rappresentanti piddini, anche l’area di copertura della navetta, troppe le zone della città escluse.

“Il problema della viabilità ad Enna – ha commentato Di Gangi – c’è ed è generale. Noi abbiamo un'idea di città, sotto questo punto di vista, completamente diversa rispetto a questa arrogante amministrazione che dice di conoscere la verità su tutto mentre, secondo loro, noi dell’opposizione non sappiamo nulla. Anche la scorsa amministrazione, della quale io facevo parte, aveva presentato diversi progetti relativi alla viabilità, quindi nulla di nuovo”.

Il riferimento di Di Gangi va al progetto della scala mobile che avrebbe dovuto collegare Enna Alta ed Enna Bassa e alle sperimentazioni attuate nella zona Monte.

“Nel primo caso – ha proseguito Di Gangi - autorevoli rappresentati in città dell’allora presidente della Regione Lombardo e oggi presenti in consiglio e in giunta contribuirono a farlo bocciare, nel secondo caso fummo noi stessi a fare un passo indietro constatando alcune problematiche”.

“La superficialità dell’amministrazione – continua Di Gangi - è emersa adesso nella rotatoria dell'ospedale. Che ben vengano le attività commerciali, ma errori gravi in questo caso ce ne sono stati, in primis quello di far attraversare una statale all’interno di un’area commerciale. Poi c’è il problema dell’ospedale, con le ambulanze che non possono attraversare strade con i dossi”. Secondo Di Gangi delle soluzioni vanno adottate, ma saranno sicuramente a carico della cittadinanza.

“E’ giusto – si è chiesto Di Gangi - che questi errori lì dobbiamo pagare tutti? Apprezzo che il sindaco abbia riconosciuto di aver sbagliato, ma politicamente deve pagare”.

A concludere il capogruppo Timpanaro. “I problemi sono sotto gli occhi di tutti, se l’amministrazione continua a non ascoltarci saremo costretti ad intraprendere azioni forti”.

Commenti   

0 #1 Paolo 2019-02-05 11:31
Il problema è da sempre lo stesso, le istituzioni e quindi i politici hanno da sempre una visione distorta delle cose, Tutto qua.
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Troina (EN) – Oasi: Sport e Disabilità, a confronto gli esperti del settore

Troina (EN) – Oasi: Sport e Disabilità, a confronto gli esperti del settore

Lo sport come strumento per abbattere le barriere della diversità e per favorire un reale processo d’integrazione. Questo il tema...

Leonforte (En) - Premio alla carriera a Salvo Saitta

Leonforte (En) - Premio alla carriera a Salvo Saitta

Si terrà il 21 giugno alle 19.30, nel giardino della Villa Bonsignore a Leonforte, la presentazione della stagione teatrale 2019-2020,...

Gela (Cl) - M5S: "Bene progetto Museo archeologico, ma Museo del Mare e scavi in centro dove sono finiti?”

Gela (Cl) - M5S: "Bene progetto Museo archeologico, ma Museo del Mare e scavi in centro dove sono finiti?”

"Ben vengano i 202 mila euro per il progetto esecutivo del Museo archeologico di Gela, ma il governo Musumeci non...

Enna: evento sul civismo alla Sala Cerere

Enna: evento sul civismo alla Sala Cerere

Si terrà domani, martedì 18 giugno, ad Enna nella sala Cerere alle ore 18 un importante convegno su “Democrazia e...