Riceviamo e Pubblichiamo

DEDALOMULTIMEDIA

Martedì, 28 Giugno 2022

 

dunarea banner 2021

 

Al cantiere igiene ambientale di Pietraperzia ci sono problemi. La FP-CGIL ha scritto più volte a Sindaco ed Srr. Avuta notizia di uncg imminente incontro con l’azienda, la Fp chiede formalmente di partecipare, ma il Sindaco decide che questa Organizzazione non può stare al tavolo. In una nota durissima la FP-CGIL di Enna a firma del Segretario Reggente Massimo Raso si attacca frontalmente questo modo di procedere: “abbiamo saputo che si è tenuto ieri l’incontro tra la Vostra Amministrazione e la Ditta Siculcoop di Rometta (Me) che ha in appalto il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti. Ci pare francamente incredibile ed incommentabile il fatto che, malgrado Le avessimo formalmente richiesto di essere presenti a tale incontro assieme alle altre sigle sindacali, anche per affrontare le questione sollevate dai lavoratori in merito al mancato o errato incasso di emolumenti, Ella abbia deciso di estrometterci, ovvero di impedire alla CGIL di rappresentare i propri iscritti e rappresentare le nostre ragioni. Ella, quale destinatario di diverse note, conosce la situazione che abbiamo denunciato (anche all’Ispettorato del Lavoro) ma non ha mai sentito il dovere di dire la propria e ora, con questa esclusione, ha deciso che non vuole la CGIL tra i piedi. Noi riteniamo davvero grave quanto successo e quanto succede in quel cantiere e torneremo a denunciare, in ogni sede, la cosa. Cominciamo da oggi informando l’opinione pubblica e continueremo. Prima o poi qualcosa succederà”.

FP-CGIL

Segretario Reggente Massimo Raso

Commenti offerti da CComment