Riceviamo e Pubblichiamo

DEDALOMULTIMEDIA

Sabato, 21 Maggio 2022

 

dunarea banner 2021

 

Lo sciopero dell’IIS Vaccalluzzo/Medi cominciato il 20 di gennaio continua ancora. A quanti hanno obiettato sulla validità dello scioperoleo1 è bene offrire le motivazioni degli scioperanti. Su Facebook, ad esempio, è stato postato: “ L’interlocutore dei ragazzi è la scuola che c’entra l’Asp?...mi sa di prosecuzione delle vacanze” e ancora “ Lo sciopero deve essere l’ultima ratio . I tavoli tecnici si fanno non si richiedono. Si è parti attive solo così…”  La domanda faceva riferimento alla mancata risposta dell’Asp e quello di seguito riportato  è il post che ne è seguito: “Il 4  di gennaio 2022 il Coordinamento Regionale delle Consulte Provinciali ha richiesto  screening e le mascherine FFP2. L’11 gennaio la CPS Enna ha rivolto le stesse richieste al Prefetto , al D.G. dell’Asp di Enna e ai sindaci dei comuni della provincia. Alla Task-Force del 12 gennaio Roberto Lagalla ha definito la proposta degli studenti “inutile  e insensata” . Tirando le somme le richieste sono state tutte inoltrate per tempo, le risposte invece ancora mancano”. Gli studenti avendo interiorizzato il messaggio di prevenzione e tracciamento, che da due anni accompagna e scandisce ogni momento delle nostre giornate, hanno avanzato valide richieste mentre le autorità preposte hanno mostrato indifferenza e disinteresse. Nella mattina di sabato 22 gennaio una rappresentanza di studenti,leo2 disciplinata e distanziata e mascherina munita,  ha esibito cartelloni e ripetuto le motivazioni del loro agire: “Con questo sciopero vorremmo ottenere una risposta alla richiesta di screening e mascherine quanto meno per i pendolari. Non hanno risposto alle lettere di richiesta e neppure alle richieste di risposta. Vorremmo essere considerati cittadini degni di rispetto e di considerazione. Noi vogliamo tornare a scuola e presto ma pretendiamo una risposta e se possibile lo screening e le mascherine”.leo3

A oggi l’Asp tace ancora.

Gabriella Grasso

Commenti offerti da CComment