Redazionale

DEDALOMULTIMEDIA

Mercoledì, 22 Settembre 2021

dunarea banner 2021

 

Una cosa è certa, la pandemia che ci ha colpito ha creato tantissimi problemi e la gente, il cittadino proprio perché travolto da numeri, contagi, morti, terapie intensive si è messo lì,logo2021 davanti al pc, al tablet, al cellurare per capire di più, per informarsi ecc.ecc.ecc. Ormai quasi tutti, anche una buona fetta di persone adulte, sanno cercare una notizia sul web, scrivere un proprio pensiero sui social, interagire anche con chi non si conosce. E la voglia di sapere, conoscere, informarsi, in questi ultimi 15 mesi è diventata una esigenza che oseremmo dire, è diventata prioritaria.

Le nuovo tecnologie digitali consentono di aprirsi al mondo, alla società in un rapporto sempre più stretto anche con enti ed istituzioni nazionali e regionali che prima nessuno osava soltanto pensare.  E noi di Dedalo che da anni ci occupiamo di informazione abbiamo deciso di ampliare la nostra rete informativa. Questa versione di dedalomultimedia.it ha una nuova veste grafica, una ricerca della notizia in uno, al massimo, due passaggi, e soprattutto abbiamo cercato, ampliando la nostra informazione, con numerose argomentazioni che, per comodità di chi legge, abbiamo diviso in Sezioni.

Dedalo, lo sanno gli abitanti di Enna e della provincia, ha iniziato con una versione cartacea durata circa 12 anni, passando poi alla comunicazione on line. Dal 2013 la rete è stata la palestra che ci ha visto crescere e maturare. E per offrire di più ai nostri lettori abbiamo fatto uno sforzo non indifferente: nuova redazione, nuovo sito, nuovi contenuti. E siccome il nostro pubblico è la rete, cioè il mondo, vogliamo guardare da oggi alla nostra Isola, alle sue peculiarità, alle sue bellezze e anche alle sue storture. La Sicilia innanzitutto, ma non disdegneremo mai uno sguardo all’Italia che faticosamente sta tentando di uscire fuori dalla pandemia.

Abbiamo, oltre al gruppo di redazione, anche tanti collaboratori che hanno una passione per il proprio lavoro e che stanno aiutandoci a costruire una informazione diversa e  più completa. Come dicevamo prima tante sezioni di carattere culturale, sociale, sanitario; una pagina a parte abbiamo dedicato allo Sport, che terrà informati gli appassionati di tutte le discipline sportive. Insomma, pensiamo di avere fatto un altro passo avanti nel nostro modo di fare comunicazione, nella certezza che sarà apprezzato.

Non abbiamo la velleità di essere i “primi” nell’informazione regionale, ma, statene certi, neanche di essere gli “ultimi”. Abbiamo fatto un ulteriore salto di qualità rispetto al passato. Non è detto che fra tre, quattro anni, quando metteremo su un nuovo sito, non potremo parlare di altro. Per natura siamo abituati a guardare sempre avanti con determinazione e convinzione dei nostri mezzi.

E’ la nostra Storia!

Massimo Castagna

Commenti offerti da CComment