Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
23-03-19

Le categorie SLC e NIdiL CGIL della provincia di Enna manifestano una forte preoccupazione per le scadenze di oltre nidil cgilquaranta contratti a tempo determinato presso il call center Eurocall/MICS di Enna. Alla vigilia delle scadenze contrattuali, in piena vigenza del nuovo Decreto Dignità, la stabilizzazione per i tempi determinati di uno dei più grossi call center del centro Sicilia è solo un miraggio. La proprietà, infatti, ha dichiarato di essere in procinto di cedere la ragione sociale dei call center siciliani a una società del sud Italia, pertanto non è più nelle condizioni di poter garantire la continuità occupazionale procedendo ad ulteriori rinnovi o a stabilizzazioni. Nonostante i diversi tavoli di trattativa avviati, hanno raccolto l’impraticabilità delle soluzioni proposte per salvaguardare i posti di lavoro. Con il subentro della nuova società chideremo immediatamente un incontro per proseguire la nostra attività sindacale finalizzata a creare una forma di prelazione in favore di tutti i lavoratori in scadenza, inclusi i somministrati, non solo per dare valore alla professionalità maturata da questi negli anni, ma anche perché la perdita di posti di lavoro in una Provincia povera e con scarse opportunità di ricollocazione non fa altro che peggiorare la situazione economica dell’entroterra sempre più abbandonato dagli imprenditori.

Gianluca Polizzi segretario SLC Cgil

Floriana Solaro sgretario NIdiL CGIL

 

 

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

La droga nei centri di accoglienza

La droga nei centri di accoglienza

  La catena di eventi che si stanno susseguendo nella provincia di Enna comincia ad assumere un aspetto preoccupante. Enna, Barrafranca...

Situazione drammatica all'ospedale di Leonforte

Situazione drammatica all'ospedale di Leonforte

  Personale sanitario in trincea e fortemente stressato. Si chiede al direttore generale Iudica di applicare urgentemente e fedelmente quanto previsto...

Forum siciliano movimenti Acqua e Beni Comuni: ripristino della CommissioneTecnica per la verifica degli adempimenti del gestore idrico

Forum siciliano movimenti Acqua e Beni Comuni: ripristino della CommissioneTecnica per la verifica degli adempimenti del gestore idrico

  Ci si domanda se è ammissibile che solo una soggettività che è espressione della società civile come il Forum siciliano...

Sul Don Leo Vetri si consuma lo strappo tra maggioranza e opposizione

Sul Don Leo Vetri si consuma lo strappo tra maggioranza e opposizione

  La conferenza dei capigruppo convocata ieri con all’ODG l’audizione del direttivo del centro anziani “Don Leo Vetri” ha registrato l’ennesimo...