Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
17-06-19

dunarea 2019 2020

Le categorie SLC e NIdiL CGIL della provincia di Enna manifestano una forte preoccupazione per le scadenze di oltre nidil cgilquaranta contratti a tempo determinato presso il call center Eurocall/MICS di Enna. Alla vigilia delle scadenze contrattuali, in piena vigenza del nuovo Decreto Dignità, la stabilizzazione per i tempi determinati di uno dei più grossi call center del centro Sicilia è solo un miraggio. La proprietà, infatti, ha dichiarato di essere in procinto di cedere la ragione sociale dei call center siciliani a una società del sud Italia, pertanto non è più nelle condizioni di poter garantire la continuità occupazionale procedendo ad ulteriori rinnovi o a stabilizzazioni. Nonostante i diversi tavoli di trattativa avviati, hanno raccolto l’impraticabilità delle soluzioni proposte per salvaguardare i posti di lavoro. Con il subentro della nuova società chideremo immediatamente un incontro per proseguire la nostra attività sindacale finalizzata a creare una forma di prelazione in favore di tutti i lavoratori in scadenza, inclusi i somministrati, non solo per dare valore alla professionalità maturata da questi negli anni, ma anche perché la perdita di posti di lavoro in una Provincia povera e con scarse opportunità di ricollocazione non fa altro che peggiorare la situazione economica dell’entroterra sempre più abbandonato dagli imprenditori.

Gianluca Polizzi segretario SLC Cgil

Floriana Solaro sgretario NIdiL CGIL

 

 

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Bilancio: M5S Enna: “l’apertura di Dipietro serve solo ad ottenere la maggioranza”

Bilancio: M5S Enna: “l’apertura di Dipietro serve solo ad ottenere la maggioranza”

Con l'ultimo bilancio previsionale, ancora una volta  l’Amministrazione Dipietro ha dimostrato di essere aperta solo con chi ha contrattato per...

Bilancio: Pd “assieme a 5Stelle e Patto per Enna stiamo lavorando per dare più servizi alla città”

 Bilancio: Pd “assieme a 5Stelle e Patto per Enna stiamo lavorando per dare più servizi alla città”

  La discussione inerente il bilancio previsionale 2019 affrontata ieri in consiglio comunale ha visto il ripetersi, per l’ennesima volta, delle...

Potenziare l’insegnamento dell’Educazione civica come strumento di legalità

Potenziare l’insegnamento dell’Educazione civica come strumento di legalità

Il Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti Umani, visto l’inizio dei lavori al Senato, previsto per giorno 13 giugno,...

L’esperienza del fallimento dell’ATO Ennaeuno non ha insegnato nulla. Si continuano a violare le leggi

L’esperienza del fallimento dell’ATO Ennaeuno non ha insegnato nulla. Si continuano a violare le leggi

  L’amministratore della Progitec Srl è stato arrestato unitamente al sindaco di San Pietro Clarenza, mentre agli arresti domiciliari sono stati...