Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
20-08-19

dunarea 2019 2020

Il gruppo del Partito Democratico esprime soddisfazione per il voto d’aula che ha visto l’approvazione della manovra pd logoinerente le variazioni di bilancio. La proposta avanzata dal gruppo è stata articolata tramite un sub emendamento e 2 emendamenti alla manovra dell’amministrazione comunale, che per grandi linee accoglieva propositi utili alla città e pertanto meritevoli di accoglimento. Le motivazioni che ci hanno spinto a votare la variazione proposta dalla giunta Dipietro, non solo si racchiudono nella bontà della proposta, ma altresì nella apertura che il Sindaco ha manifestato nell’accoglimento delle nostre iniziative. Per la prima volta Dipietro ha fatto il Sindaco della città, ergendosi a tutore della comunità e garantendo le minoranze in aula. L’impianto della manovra del Partito Democratico, approvata, vedrà la realizzazione di 2 importanti bretelle di raccordo tra via Borremans e via della Resistenza, e tra via Aldo moro e via Nunzio d’Angelo, opere importanti dal punto di vista strutturale e della sicurezza, altra opera riguarderà il rifacimento della pubblica illuminazione del cimitero. Altre somme saranno impiegate per la rimozione degli Eucalyptus di Pergusa (10.000 €) per quanto concerne il territorio comunale, un contributo ai centri anziani della città (20.000 €), la realizzazione del natale solidale, per le famiglie indigenti e bisognose della città, attraverso un pranzo di natale organizzato dalle parrocchie, un contributo (5.000 €) alla chiesa di San Cataldo per l’apertura delle catacombe, ed infine la realizzazione dei mercatini di Natale presso la piazza Vittorio Emanuele II (25.000 €). Avevamo previsto anche delle somme per la sistemazione dei bagni pubblici della villa Torre di Federico e del Castello di Lombardia, l’arredo dei campi di tennis di villa Farina e nella mensa scolastica della scuola Neglia, ma l’amministrazione ci ha garantito l’impinguamento dei capitoli e la realizzazione delle opere in oggetto. Auspichiamo per il futuro che si possa aprire un ragionamento ed un confronto circa le somme derivanti dall’allentamento del patto di stabilità per oltre 2.000.000 €, in quanto lo riteniamo doveroso ed ossequioso dei principi democratici. Molte sono le opere strutturali ed infrastrutturali da realizzare in città e rispetto a questo abbiamo delle proposte da avanzare alla città.

 

Il Capogruppo Pd al Comune di Enna

Paolo Timpanaro

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Commenti   

0 #3 Mordens 2018-11-21 09:25
Vorrei fare notare a tutti di quanto protagonismo e falso interesse per la città sia viziata la dichiarazione di Timpanaro. Nessuno, dico NESSUN riferimento invece, alla bontà dei tantissimi interventi programmati dall'Amministra zione e previsti nella manovra (poi votata anche dal PD).
Semplicemente una dichiarazione intrisa di autocelebrazion e quasi a voler giustificare il voto in aula, ma di poca, POCHISSIMA SOSTANZA POLITICA.
Citazione
+1 #2 Eugenio 2018-11-20 12:17
Quindi per fare il "Sindaco di tutti" deve dire si alle proposte del PD e nello specifico del consigliere Timpanaro?
Al momento in cui dovesse dire (per forza di cose ad un certo punto accadrà) no ad una qualsiasi proposta del Capogruppo PD, torneranno i proclami di un sindaco assente, tornerà ai nostri occhi il dramma di un comune senza un vicesindaco e chissà cos'altro.

Bravo Timpanaro, questa è la politica che ci piace: l'ostruzionismo a prescindere ma con quel velo di sostegno apparentemente disinteressato.

Continui così!
Citazione
0 #1 Cittadino 2018-11-20 12:12
Ho apprezzato molto l'approvazione della manovra ed ancora di più l'unanimità di tutti i gruppi consiliari in favore della Città. Ma subito si torna a fare politica dichiarando una cosa non vera. Tra un atto di indirizzo e la realizzazione di due opere ce ne corre. Se poi prendiamo in particolare quella di Via Borremans e Via della Resistenza non credo che con l'emendamento del PD si possa realizzare un opera la cui progettazione, peraltro effettuata dall'Università di Enna, ed in possesso dell'Ufficio Tecnico prevede una somma di €. 600.000,00 per la realizzazione di 80 metri di ponticello. Però viva la convinzione
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Il Ferragosto Leonfortese apripista alla festa di Maria SS. del Carmelo, Patrona della città.

Il Ferragosto Leonfortese apripista alla festa di Maria SS. del Carmelo, Patrona della città.

  Anche quest’anno Leonforte tutta ha reso omaggio alla sua Patrona accorrendo numerosa per le vie del paese. Nell’organizzazione dei festeggiamenti...

Forestali, dove eravamo rimasti ?

Forestali, dove eravamo rimasti ?

  In un mondo sempre più caotico e pieno di vicissitudini quotidiani ci si interpella sulla problematica degli operai forestali siciliani...

Assoconsumatori contesta le bollette dei rifiuti degli anni 2015-16-17 del Comune di Assoro

 Assoconsumatori contesta le bollette dei rifiuti degli anni 2015-16-17 del Comune di Assoro

  Come associazione abbiamo sempre sostenuto: “Pagare tutti per pagare meno” e certo non veniamo meno a questo nostro principio, ma...

L’estate leonfortese tra cultura e divertimento: parla il Sindaco

L’estate leonfortese tra cultura e divertimento: parla il Sindaco

  A Leonforte in questo periodo si snocciolano i diversi eventi del cartellone estivo che interessano diverse zone della città, come...