Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
28-02-21

 

L’Amministrazione Comunale di Enna, si fa sorda alle nostre richieste di chiarimento politico, effettuate in data 4 gennaio c.a.. Avevamo chiesto che cutronachiarisse la sua posizione politica, visto che il gruppo degli autonomisti, che fanno capo a Lombardo, componenti la Giunta Municipale, si sono federati con la Lega di Salvini, cosa nota a tutti; occorre quindi spiegare la nuova posizione politica assunta da questa maggioranza, ma non hanno effettuato alcun chiarimento, dunque, tacere significa che hanno acconsentito al passaggio della maggioranza con i sovranisti di questo Paese.

La vicenda, dunque, si può annoverare nel totale trasformismo della politica, che pur di restare seduti in una comoda poltrona non ha alcun valore la posizione politica assunta.

L’Amministrazione Comunale di Enna ha solo evidenziato un atteggiamento personalistico della politica e non ha alcuna posizione chiara sui programmi di questa comunità, dovuto al fatto che non hanno alcuna idea della funzione della Municipalità e di come deve essere gestita la propria comunità, al servizio dei propri cittadini. Servire e non servirsi.

Noi del MPFE, siamo impegnati in campo nazionale alla costruzione di un nuovo soggetto politico di Cattolici Democratici, basato sulle idee del popolarismo di Don Luigi Sturzo e sulla Dottrina Sociale della Chiesa, a tutela del bene comune e che possa dare al Paese una politica di solidarietà verso tutte le classi che compongono la società.

Ribadiamo che la Lega che oggi viene a cercare i voti al Sud, è stata quella che ha approvato la legge sul Federalismo fiscale, per penalizzare i Comuni del Sud, e la modifica del Titolo V della Costituzione, con la formazione di un fondo di perequazione che penalizza tutti i Comuni che non hanno determinati requisiti.

Il MPFE, ritiene che questa Amministrazione Comunale è fatta da un coacervo di persone che appartengono ad aree politiche diverse, a dimostrazione che non valgono più le idee e linee di demarcazione politica, ma il trasformismo ha fatto prevalere solo la gestione del potere per fini non certo nobili.

Riteniamo questa Amministrazione inadeguata alla gestione della Municipalità del bene Comune, in quanto con il silenzio ha già spiegato la posizione di appartenenza di questa maggioranza.

Siamo una forza politica di cambiamento secondo le idee fondanti di Luigi Sturzo e di Alcide De Gasperi, non certo improvvisati che chiedono spazio.

E’ fortemente necessario in politica dare spazio alle idee culturali classiche che fanno parte del nostro bagaglio culturale e della storia del nostro Paese, dunque, la miscellanea delle culture serve solo per gestire potere, atteso che l’Amministrazione di Enna, ha fatto solo gestione ordinaria senza alcuna creazione di situazione straordinaria che possa creare sviluppo ed occupazione per la nostra comunità.

 

Domenico Cutrona

Segretario Politico del Movimento Popolare Federalista Europeo

 

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Commenti   

0 #1 marco 2021-01-28 11:55
SCUSATE MA SIETE UN NUOVO PARTITO.... PER QUESTO E MEGLIO NON ANDARE A VOTARE... SPUNTATE COME I FUNGHI !!!! MA IN QUESTO PERIODO CHI SE NEFREGA LEGA O M5S !!! ABBIAMO FAME !!!! BASTA PLEMICHE FUTILI E LAVORATE PER IL POPOLO!!!
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Enna - Il segretario dell’UDC Gaetano Di Maggio contro le riaperture delle scuole

Enna - Il segretario dell’UDC Gaetano Di Maggio contro le riaperture delle scuole

“Nella citta’ di Enna la situazione positivi covid fino a pochissimi giorni fa era veramente incoraggiante, tant’e’ che a Enna...

Docenti Diritti Umani: vaccini e proposte dal mondo della scuola

Docenti Diritti Umani: vaccini e proposte dal mondo della scuola

  Il Coordinamento Nazionale dei Docenti della disciplina dei Diritti Umani, sulla vicenda inerente alla somministrazione del vaccino Astrazeneca, chiede massima...

Profondo cordoglio per la morte dell’ambasciatore Luca Attanasio e del carabiniere Vittorio Iacovacci

Profondo cordoglio per la morte dell’ambasciatore Luca Attanasio e del carabiniere Vittorio Iacovacci

Il Coordinamento Nazionale dei Docenti della Disciplina dei Diritti Umani esprime profondo dolore per la morte dell'ambasciatore italiano Luca Attanasio,...

I giovani affascinati dagli influencer divengono vittime del consumismo

I giovani affascinati dagli influencer divengono vittime del consumismo

Ho letto per pura curiosità notizie sugli influencer e mi sono reso conto che fanno un bel mestiere. Si specializzano...