Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
25-01-21

 

L’Amministrazione Comunale di Enna ha, attraverso il suo difensore civico, enfatizzato le grandi imprese di questa sindacatura come se fossero cose enna panorama 2eccezionali.

In via preliminare, si vuole ribadire alcuni deficienze di democrazia di questo Consiglio Comunale, il quale in virtù di una mancanza di partiti tradizionali si arroga il diritto di sostituirsi ad essi.

Nel corso della formazione delle liste sono state blindate le trattative solo a chi era già presente in consiglio comunale, senza aprire alle varie associazioni presenti nel territorio, è davvero risibile come la democrazia è venuta a mancare nella formazione delle liste, si è venuta a creare una salvaguardia della propria categoria.

Al tempo dei partiti seri, i Consiglieri Comunali erano espressione del partito e della linea di partito, mentre oggi il caos regna sovrano e le oligarchie sono responsabili di questo declino della democrazia.

La democrazia prima di essere un metodo elettorale o una organizzazione di partiti, è uno spirito. Lo spirito, benché uguale nella unanimità. Si realizza in ogni individualità sociale e in ogni ciclo storico con speciali caratteristiche e con stampo proprio.

Il mpfe non condivide affatto questo modo di fare politica, in quanto non rispecchia minimamente i criteri di democrazia rappresentativa, dunque, si devono ripristinare le elementari fasi di discussione democratica, affinchè si scelga la linea politica locale e i candidati, i quali devono essere espressione del partito e non devono sostituirsi agli stessi.

Notiamo che questa amministrazione comunale attraverso i suoi difensori civici, viene enfatizzata da gesti eroici ed eclatanti, come nessuna Amministrazione prima d’ora. Addirittura è si enfatizza la condizione di fare passare la ferrovia da Enna bassa per facilitare l’accesso degli studenti all’Ateneo Kore di Enna.

Non si enfatizzi meriti che il Sindaco non ha, il tracciato della linea ferrata è stato fatto considerando le pendenze e le località da servire, magari il Sindaco avrà fatto presente le esigenze del territorio di Enna, ma non certo ne abbia avuto il risultato.

Notiamo una certa esposizione di notizie che sono care ai partiti di sinistra, i quali mistificano sempre le azioni degli esponenti delle istituzioni.

Questa Amministrazione era vicino alle posizioni di Lumia e Montante, mentre oggi ha letteralmente svenduto una provincia agli amici di Raffaele Lombardo, i quali hanno preso piede nella nostra Provincia.

Quali sono i meriti di questo Sindaco, dove contrariamente si possono solo evidenziare demeriti conclamati.

Ad Enna ci sono quartieri privi di illuminazione, le strade sono tutte dissestate, certo la pandemia ha contribuito a rallentare le cose, ma è di tutta evidenza come i demeriti superano i meriti.

Ma visto che non si capisce più che orientamento politico ha questa Amministrazione, e poiché Lombardo si è federato con la lega nord, Di Pietro che ha nella sua giunta elementi di espressione politica di Lombardo, si è, dunque, avvicinato alla lega. Sarebbe interessante che il Sindaco esprimesse pubblicamente la sua posizione, perché la democrazia lo impone.

Domenico Cutrona

Segretario Politico del M.P.F.E.

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Enna - Marino (PD): Adeguare il Servizio di Navetta gratuito alle esigenze dei cittadini

Enna - Marino (PD): Adeguare il Servizio di Navetta gratuito alle esigenze dei cittadini

Ma questa amministrazione sta realmente razionalizzando le risorse economiche dove necessitano???? SERVIZIO NAVETTA GRATUITO: un servizio che i contribuenti ennesi continuano...

Uppi: Locazioni il bilancio del 2020

Uppi:  Locazioni il bilancio del 2020

L’UPPI (Unione Piccoli Proprietari Immobiliari Enna inizia un nuovo anno 2021, con forti preoccupazioni e molte rivendicazioni da portare avanti...

Minoranza: Sulle scuole Rodari e Fontanazza vanno fatte scelte di buon senso

Minoranza: Sulle scuole Rodari e Fontanazza vanno fatte scelte di buon senso

  Abbiamo sperato fino all'ultimo nel buon senso della maggioranza, auspicando che il silenzio protrattosi per oltre una settimana potesse produrre...

Enna - incontro famiglie e partiti di opposizione in merito a chiusure scuole dell'infanzia

Enna - incontro famiglie e partiti di opposizione in merito a chiusure scuole dell'infanzia

Nonostante il silenzio fatto calare dall'unanime Amministrazione comunale sulla chiusura delle due scuole dell'infanzia "Rodari" e " Fontanazza" e nonostante...