Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
15-01-21

Amministrazione e maggioranza hanno perpetrato ed imposto una decisione abnorme: aumentare a 9 gli Assessori con la debole tescusante che si trattasse di un semplice adeguamento dei nostri regolamenti alla Legge e nascondendo la vera verità, cioè la necessità di garantire ad una maggioranza così composita e articolata, ma certamente disomogenea, una poltrona in più.

NUOVA CITTADINANZA, insieme altre forze politiche di opposizione, si è opposta con determinazione, ma di fronte alla feroce forza dei numeri, non ha potuto che constatare come le logiche di potere sovrastino qualsiasi obiezione. Al di là dell’aggravio economico, ci siamo chiesti ed abbiamo chiesto se davvero fosse opportuno arrivare a 9 Assessori, quando Palermo e Catania, Città metropolitane ne hanno 10. Una sproporzione ingiustificabile anche alla luce delle attuali deleghe, già in sovrabbondanza, che risultano in più d’una occasione sdoppiate e di gran fantasia pur di giustificare l’esistenza del numero che compone l’attuale Giunta. Quali attribuzioni avrà il 9° Assessore? Siamo curiosi di saperlo perché ci vorranno doti dell’altro mondo per dire che serve.

Cosa diranno gli ennesi, il cui 70% ha votato per il dimezzamento dei Parlamentari, quando vedranno che nella loro Città il numero di poltrone aumenta anziché diminuire?

Si tratta di una forzatura che certamente poteva essere evitata tanto più che la Legge dava facoltà e non obbligo di farlo.

Ogni altro commento – e ce ne sarebbero da fare tanti altri……- è vano, alla Gente, come sempre, il giudizio.

Dario Cardaci e Gaetana Palermo

 

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Enna – Confcommercio e F.I.P.E. non aderiscono alla manifestazione “#Ioapro1501”

Enna – Confcommercio e F.I.P.E. non aderiscono alla manifestazione “#Ioapro1501”

Venerdì prossimo 15 Gennaio, è stata indetta una manifestazione di disobbedienza civile con la quale i promotori hanno chiesto ai...

Enna - Rampello (PD): Chiusura scuole materne una semplice operazione di bilancio

Enna - Rampello (PD): Chiusura scuole materne una semplice operazione di bilancio

Da qualche giorno assistiamo ad una vicenda che definirla surreale è riduttivo. L’amministrazione comunale tramite il sito istituzionale dell’ente, Lunedì...

Ci penserà l’Assessore a spiegare ai bambini che la loro scuola non c’è più!

Ci penserà l’Assessore a spiegare ai bambini che la loro scuola non c’è più!

In merito alla decisione presa dall’ Amministrazione Comunale relativa alla chiusura della scuola dell’ infanzia Fontanazza i genitori vogliono dire...

È il momento di concedere credito con garanzia dello Stato

È il momento di concedere credito con garanzia dello Stato

Il momento di evidente e prolungata difficoltà economica e sociale impone una riflessione accorta sulle possibili strategie di ripresa. Fondamentale...