Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
25-01-21

 

Dopo aver auspicato, qualche settimana fa una riapertura del dialogo, la Cisl torna a sollecitare un'azione corale tra Comune e Università.kore5

La nascita dell’Università degli Studi di Enna rappresenta un importante potenziale di trasformazione urbana ed economica dell’area interna dell’isola, soprattutto del contesto urbano di Enna, ecco che potrebbe rappresentare un vantaggio la presenza di alcune facoltà nel centro storico. Solo attraverso la valorizzazione del patrimonio umano, artistico e culturale è possibile immaginare per questo territorio una prospettiva sostenibile di crescita.

Ma ciò che serve è un legame con il territorio, un rapporto con il quale viene riconosciuto il ruolo cruciale dell'Università nello sviluppo della città per far crescere il capitale umano e le risorse della conoscenza quali patrimoni fondamentali. Per legare il mondo accademico con l’economia è necessario che la ricerca e lo studio accademico si trasformino in creazione di impresa, in ricerca applicata, in sviluppo imprenditoriale.

Vanno rafforzate le iniziative didattiche e ordinarie che già si esercitano collegandole con il territorio, con il mondo dell’impresa e del lavoro. Si potrebbero attivare azioni di spin-off in grado di generare impresa, innovazione tecnologica, valorizzazione delle risorse umane. Come anche, attivare quel rapporto con il territorio attraverso l'impiego di neo laureati nelle aziende presenti sul territorio, mediante convenzioni con le imprese o con le associazioni datoriali.

Ma ciò potrà realizzarsi solo se viene sperimentato, insieme all’adattamento al nuovo modello formativo, la costruzione di un diverso modello di insediamento territoriale, nell’autonomia delle proprie decisioni e nella capacità di mettersi in relazione con energie nuove del territorio. Il livello cognitivo, è in grado di mettere a sistema tre fattori quali creatività, innovazione e capacitazione, costituendo di per sé una vantaggiosa risorsa per lo sviluppo territoriale e per la promozione di quello che viene riconosciuto come “distretto culturale”.

La provincia rischia infatti di vivere una ulteriore stagione di depauperamento delle risorse umane e di degrado del patrimonio artistico e storico. Per invertire questo processo, sapendo che la risorsa umana è il patrimonio più grande che questa terra possiede, l'università Kore di Enna deve ambire ad essere una struttura universitaria che sappia aggregare risorse umane provenienti anche da altri paesi del mediterraneo consegnandoci una dimensione di cooperazione transnazionale a tutti i livelli umana, culturale, economica e sociale.

 

Carmela Petralia

Segretario Generale Ust-Cisl Enna

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Enna - Marino (PD): Adeguare il Servizio di Navetta gratuito alle esigenze dei cittadini

Enna - Marino (PD): Adeguare il Servizio di Navetta gratuito alle esigenze dei cittadini

Ma questa amministrazione sta realmente razionalizzando le risorse economiche dove necessitano???? SERVIZIO NAVETTA GRATUITO: un servizio che i contribuenti ennesi continuano...

Uppi: Locazioni il bilancio del 2020

Uppi:  Locazioni il bilancio del 2020

L’UPPI (Unione Piccoli Proprietari Immobiliari Enna inizia un nuovo anno 2021, con forti preoccupazioni e molte rivendicazioni da portare avanti...

Minoranza: Sulle scuole Rodari e Fontanazza vanno fatte scelte di buon senso

Minoranza: Sulle scuole Rodari e Fontanazza vanno fatte scelte di buon senso

  Abbiamo sperato fino all'ultimo nel buon senso della maggioranza, auspicando che il silenzio protrattosi per oltre una settimana potesse produrre...

Enna - incontro famiglie e partiti di opposizione in merito a chiusure scuole dell'infanzia

Enna - incontro famiglie e partiti di opposizione in merito a chiusure scuole dell'infanzia

Nonostante il silenzio fatto calare dall'unanime Amministrazione comunale sulla chiusura delle due scuole dell'infanzia "Rodari" e " Fontanazza" e nonostante...