Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
25-01-21

Pensiamo che sia davvero assurdo che - proprio nell'attuale momento storico in cui ci troviamo- dove nelle migliori delle ipotesi si cisl okpresagisce un futuro di desertificazione e disoccupazione ai massimi livelli, non si riesce a capire – o non lo si voglia- che la presenza dell'Università nel nostro territorio può fare la differenza.

Le Università anche se sono comunemente considerate centri di alta formazione e di ricerca scientifica, assumono un ruolo civico entrando in interazione diretta con la società. Ecco ciò che manca nel nostro territorio, non si riescono a mettere in atto tutte quelle attività in grado di favorire l'applicazione diretta, la valorizzazione e l'impiego della conoscenza per contribuire allo sviluppo sociale, culturale, economico e ambientale della comunità.

La Kore potrebbe rappresentare una risorsa fondamentale per la provincia di Enna, sia per la capacità di innovazione tecnologica e di attrazione di capitali sia in termini di creazione di occupazione e, più in generale, un volano di cambiamento e sviluppo. Si potrebbero avviare, infatti, oltre alle politiche di accoglienza degli studenti e all'inserimento lavorativo dei laureati, il sostegno all'imprenditoria giovanile, l'introduzione di processi produttivi avanzati, la diffusione della cultura e dello sport, la mobilità cittadina, la pianificazione urbanistica.

Per poter attuare tutto ciò serve, però, una reale collaborazione istituzionale, che sappia superare rapporti conflittuali e dietrologie che poco c'entrano con il bene della comunità. Occorre aprire un dialogo serio anche con le parti sociali, la Cisl ha sempre dichiarato, in tutte le sedi e apertamente la propria disponibilità alla collaborazione affinché si riesca a costruire una reale sinergia tra le Istituzioni e gli Enti del territorio tutti con lo stesso obiettivo, lo sviluppo e la crescita del territorio. La nostra ambizione è quella di poter vedere presto “Enna città campus”, idea che sintetizza bene il legame profondo tra la città e il suo Ateneo, con un sentimento di profonda e reciproca immedesimazione. E con il tempo si possa dare vita ad esperienze positive, producendo significativi benefici sul piano della ricchezza materiale, degli stili di vita, della coesione sociale, dell'innovazione e della diffusione tecnologica, nonché della valorizzazione del patrimonio culturale.

 

La Segreteria CISL di Agrigento Caltanissetta Enna

 

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Enna - Marino (PD): Adeguare il Servizio di Navetta gratuito alle esigenze dei cittadini

Enna - Marino (PD): Adeguare il Servizio di Navetta gratuito alle esigenze dei cittadini

Ma questa amministrazione sta realmente razionalizzando le risorse economiche dove necessitano???? SERVIZIO NAVETTA GRATUITO: un servizio che i contribuenti ennesi continuano...

Uppi: Locazioni il bilancio del 2020

Uppi:  Locazioni il bilancio del 2020

L’UPPI (Unione Piccoli Proprietari Immobiliari Enna inizia un nuovo anno 2021, con forti preoccupazioni e molte rivendicazioni da portare avanti...

Minoranza: Sulle scuole Rodari e Fontanazza vanno fatte scelte di buon senso

Minoranza: Sulle scuole Rodari e Fontanazza vanno fatte scelte di buon senso

  Abbiamo sperato fino all'ultimo nel buon senso della maggioranza, auspicando che il silenzio protrattosi per oltre una settimana potesse produrre...

Enna - incontro famiglie e partiti di opposizione in merito a chiusure scuole dell'infanzia

Enna - incontro famiglie e partiti di opposizione in merito a chiusure scuole dell'infanzia

Nonostante il silenzio fatto calare dall'unanime Amministrazione comunale sulla chiusura delle due scuole dell'infanzia "Rodari" e " Fontanazza" e nonostante...