Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
27-01-21

Io ho sempre svolto da trent’anni ormai un’azione politica rivolta alla tutela e nell’interesse esclusivo della collettivita’ e mai per un ritorno personale, sempre radiologia ennabasandomi su dati di fatto e mai sui “se” o sui “forse”, che non hanno mai determinato niente.

Ho parlato di recente sulla bonta’ della figura del primario della Radiologia di Enna, ribadisco senza avere avuto il piacere di conoscerlo, sapendo che il suo curriculum parla chiaro, essendo molto corposo e di altissima professionalita’.

La grande disponibilita’ da parte del personale, so per certo che proviene dalle grandi capacita’ gestionali del Direttore, poiche’ mi e’ stata riferita dalla maggior parte dei dipendenti del reparto della radiologia di Enna:

- che un certo numero di macchinari sono arrivati grazie all’interessamento del primario ed altri sono in arrivo;

- che sta garantendo, nonostante il momento drammatico vissuto dalla sanita’ in generale tutta e quindi anche dal reparto della radiologia, senza ulteriori dotazioni di personale al reparto, sia il percorso covid che quello ordinario;

- che il primario Di Maggio Enrico ha informatizzato I reparti di radiologia nei quattro ospedali della provincia con tutte le positivita’ che ne conseguono.

Quanto ribadito sopra dimostra che non ho parlato per sentito dire o per voci da bar, ma sono sempre stato informato come figura politica di tutto cio’ che avveniva in seno al reparto da tantissimi operatori sanitari e da tanti medici, quindi dagli addetti ai lavori.

Vado alla conclusione, anche per non mancare di rispetto nei confronti di chi sta soffrendo in questo momento, chiedendomi il perche’ di certi attacchi ad appena due mesi e mezzo dall’insediamento del primario, nonostante quanto fatto e da me messo in risalto.

Cosa ha combinato di cosi grave?

Potrei dire tantissime cose come ad esempio, da ex sindacalista, che chi ricopre cariche sindacali non puo’ gestire il personale!!!! Come impone la Circolare ministeriale per la pubblica amministrazione n. 11/2010 e/o la legge 150 art 52.

Anche questo per sentito dire? O e’ un reato considerarne almeno la opportunita’? Forse intaccava qualcuno?

Una cosa invece l’ho sentita dire…..che ci sono state in questi giorni tantissime disdette sindacali verso un sindacato da parte di appartenenti alla radiologia di Enna. Sara’ vero?

E per finire voglio ancora una volta congratularmi con questi “angeli” vestiti di bianco che si stanno sacrificando per tutti noi e mi scuso per questa mia….ma non potevo non farla!

 

 

Gaetano Di Maggio

Coordinatore cittadino Udc 

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Proposta incomprensibile su smantellamento dell’Istituto Superiore Lincoln di Enna

Proposta incomprensibile su smantellamento dell’Istituto Superiore Lincoln di Enna

Le Organizzazioni Sindacali FlcCgil, Cisl Scuola, Uil Scuola e Snals della provincia di Enna, in relazione alla “Proposta di dimensionamento...

27 gennaio Giornata della Memoria

27 gennaio Giornata della Memoria

Il Coordinamento Nazionale dei Docenti della disciplina dei Diritti Umani in occasione della Giornata della Memoria intende proporre una giusta...

Enna - Marino (PD): Adeguare il Servizio di Navetta gratuito alle esigenze dei cittadini

Enna - Marino (PD): Adeguare il Servizio di Navetta gratuito alle esigenze dei cittadini

Ma questa amministrazione sta realmente razionalizzando le risorse economiche dove necessitano???? SERVIZIO NAVETTA GRATUITO: un servizio che i contribuenti ennesi continuano...

Uppi: Locazioni il bilancio del 2020

Uppi:  Locazioni il bilancio del 2020

L’UPPI (Unione Piccoli Proprietari Immobiliari Enna inizia un nuovo anno 2021, con forti preoccupazioni e molte rivendicazioni da portare avanti...