Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
01-12-20

 

Percorsi Covid e percorsi utenti ordinari nello stesso corridoio, separati da una semplice linea per terra. Accade all'interno percorsi covid ospedale ennadell'Ospedale 'Umberto I' di Enna. Una scelta discutibile, che mette a rischio i pazienti e lo stesso personale sanitario: così facendo, l'Ospedale rischia di diventare un potenziale luogo di contagio. L'ASP di Enna sta ripetendo lo stesso errore commesso nei mesi di marzo e aprile. Prima che sia troppo tardi, bisogna porre fine all'uso misto delle strutture ospedaliere. È fondamentale individuare strutture dedicate ai pazienti Covid e l'Ospedale di Enna non deve tornare a esserlo, come avevo detto sette mesi fa. Lo ripeto di nuovo oggi: l'Umberto I è una struttura di riferimento per l'intera provincia di Enna e non può ritornare ad essere Centro Covid provinciale. 

La soluzione è sotto ai nostri occhi, sin dall'inizio dell'emergenza. Una soluzione che avevo già proposto lo scorso marzo: destinare l'ex Ciss di Pergusa per la gestione dell'emergenza sanitaria. La questione era anche stata discussa tra il direttore dell'ASP di Enna Francesco Iudica e l'Assessore regionale alla Salute Ruggero Razza, ma l'Amministrazione regionale non ha dato seguito all'idea, senza spiegarne il perché. Nemmeno nei mesi estivi, in cui l'emergenza aveva subito un rallentamento, ci si è adoperati per fare attivare l'energia elettrica e sistemare la strada di accesso, interventi minimi che avrebbero avuto costi molto contenuti per rendere definitivamente utilizzabile l'intero edificio. 

Come ho già spiegato, la grande struttura di Pergusa si presterebbe perfettamente all'emergenza sanitaria, visto che si trova fuori dal centro abitato, ma ben collegata e facilmente raggiungibile dai comuni della provincia, così come dall'autostrada. Inoltre, con i suoi 7200 mq, la struttura, potrebbe ospitare 250 posti letto. La conversione della struttura, mai entrata in funzione, superato il problema del personale, permetterebbe di non intaccare altri posti della sanità pubblica a livello provinciale. In ultimo, tale scelta permetterebbe alle attività ricettive della zona di tornare a lavorare, ospitando per esempio il personale medico-sanitario impegnato nel centro Covid, che in molti casi preferirebbe non rientrare nelle proprie abitazioni, per paura di contagiare i familiari. Una tale incompiuta, in questo momento di difficoltà, risulta ancora più inaccettabile, in termini di opportunità per il nostro territorio e di risposte all'emergenza sanitaria in corso, come anche per l'occupazione complessiva.

 

Sen. Fabrizio Trentacoste Movimento 5 Stelle 

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Maggioranza consiliare: Condividiamo le scelte del Sindaco di Leonforte

Maggioranza consiliare: Condividiamo le scelte del Sindaco di Leonforte

  Il gruppo di maggioranza ritiene adeguate, in questa fase ancora critica, le misure adottate dal Sindaco Barbera e dalla Giunta...

3 dicembre Giornata Internazionale delle persone con Disabilità

3 dicembre Giornata Internazionale delle persone con Disabilità

Il Coordinamento Nazionale dei Docenti della disciplina dei Diritti Umani vuole ricordare che il prossimo 3 dicembre si celebrerà la...

Enna – Il dipartimento Aree Interne del Partito Democratico a Stefania Marino

Enna – Il dipartimento Aree Interne del Partito Democratico a Stefania Marino

Il 25 Novembre, a Palermo, in occasione del deposito del provvedimento di istituzione dei Dipartimenti Tematici, con conseguente investitura dei...

La mia opinione sul primario di radiologia non cambia: sta facendo tantissimo.

La mia opinione sul primario di radiologia non cambia: sta facendo tantissimo.

Io ho sempre svolto da trent’anni ormai un’azione politica rivolta alla tutela e nell’interesse esclusivo della collettivita’ e mai per...