Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
27-11-20


anaoo

Essendo venuti a conoscenza, prima da rumours ospedalieri e poi da dichiarazioni alla stampa del D.G. dell’ASP prima e del Sindaco di Enna poi, in merito alle misure pensate per contrastare l’epidemia da COVID 19 a livello provinciale, ci chiediamo e chiediamo alle SS.LL:

- chi ha deciso la creazione di un Ospedale COVID misto, andando contro la moltitudine di pareri contrari (Ministro della Salute, C.T.S. nazionale e regionale, Assessore alla salute e Governatore della Regione Sicilia dopo le dimissioni del CTS in opposizione alla creazione di ospedali COVID misti del maggio u.s. oltre alla stragrande maggioranza delle Regioni)

- chi garantirà la separazione netta dei percorsi all’interno dell’Ospedale e la tutela della salute del Personale sanitario e dei pazienti, messa a repentaglio dalla commistione di strutture COVID e non COVID e con quale stato d’animo verranno a curarsi in Ospedale i pazienti con patologie non COVID

- come verrà selezionato il Personale dei reparti COVID, stante, almeno per i medici, la diffida nazionale ad utilizzare Personale che non provenga o sia Specialista in Medicina Interna, Malattie Infettive o Pneumologia.

- come viene individuata preventivamente l’allocazione di ulteriori pazienti COVID (oltre i 60)

Le risposte ai precedenti quesiti servono a noi, in qualità di rappresentanti istituzionali della Dirigenza Sanitaria ma anche delle istanze e della sicurezza dei cittadini, al fine di conoscere le dinamiche di certe decisioni e la conseguente presa di responsabilità delle stesse. Ci saremmo aspettati che le nostre Istituzioni Sanitarie locali ma soprattutto regionali, avessero fatto tesoro dell’esperienza e messo in campo con decisione e rapidità provvedimenti influenzati in qualche modo dalla difficile situazione precedente quali: scelta di Ospedali COVID su base logistica, individuazione di Ospedali non COVID per rispondere al resto della patologia, pre-triage e zone grigie in tutti gli Ospedali, separazione netta dei percorsi, potenziamento della medicina territoriale e aumento dei posti di Terapia Intensiva e Semintensiva. Ma questo non è successo. Plaudiamo quindi l’iniziativa del Sindaco di Enna che in qualità di più alta autorità sanitaria territoriale ha sentito il bisogno di intervenire, con parole pacate ma non per questo prive di incisività e ci associamo alla richiesta formulata di sapere quale sarà l’impegno degli altri Presidii ospedalieri della provincia. 

ANAAO ASSOMED

 

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Enna - I sindacati per la transizione energetica

Enna - I sindacati per la transizione energetica

Decarbonizzazione, riconversione al metano, passaggio alle fonti rinnovabili, ecc… sono alcune delle proposte sulla transizione energetica contenute nel documento elaborato...

Dipendenti Oasi Troina: continuiamo a lavorare nonostante le offese e le denigrazioni

Dipendenti Oasi Troina: continuiamo a lavorare nonostante le offese e le denigrazioni

  Egregio Direttore, a scrivere è una rappresentanza di donne e uomini che la vita ha portato ad intraprendere una professione...

Un Assessore si dimette per affrontare la pandemia e il sindaco nomina un infermiere, perché?

Un Assessore si dimette per affrontare la pandemia e il sindaco nomina un infermiere, perché?

  Salve siamo un gruppo di cittadini ennesi è vorremmo segnalare un piccolo pasticcio che ha combinato il nostro sindaco.  In molti abbiamo...

Ordine degli Avvocati: Richiesta urgente di astensione da tutte le udienze

Ordine degli Avvocati: Richiesta urgente di astensione da tutte le udienze

  I sottoscritti Avvocati, iscritti a questo Ordine, alla luce dell’attuale quadro epidemiologico e delle modalità di tenuta delle udienze dell’ultimo...