Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
29-10-20

"Amiche e Amici, Domenica e Lunedì siamo chiamati a votare per il Referendum Costituzionale sul Taglio dei Parlamentari. Come giovani udcgià annunciato e spiegato in diverse occasioni, siamo contrari al Taglio Lineare dei Parlamentari così fatto. Le Regioni Italiane non avranno la possibilità di essere rappresentate allo stesso modo, e soprattutto il Sud sarà molto penalizzato. Tutto questo per un risparmio irrisorio. Al costo di un Caffè, perchè solo questo è il risparmio che si ottiene, si vuole mettere a rischio la Rappresentatività dei Territori. E, per giunta, con una proposta di Legge Elettorale che conferma ancora una volta le Liste Bloccate; non potrete votare il Vostro Candidato, nessuna Preferenza. Tra la riduzione dei Parlamentari e le liste bloccate i cittadini perderanno ogni potere democratico. 

Siamo molto delusi, inoltre, dalla troppo poca e imperfetta informazione che è stata fatta in queste settimane. Ogni giorno, Di Maio e Associati ripetono sempre la stessa lezioncina imparata a memoria, a tutte le ore ed in ogni appuntamento televisivo. Senza alcun dibattito, senza che nessuno possa ribattere che si tratta di un taglio sbagliato, che il numero di Parlamentari Italiani è già nelle medie europee, che Regioni come la Basilicata perderanno la propria rappresentanza, che non c'è equilibrio tra il numero dei futuri deputati del Trentino Alto Adige e quelli di Puglia, Campania, Calabria e Sicilia. E' un taglio inaccettabile, è un taglio inefficace, è un attacco alla Costituzione ed alla Democrazia. Pochi Parlamentari saranno più al servizio del Governo e delle Lobby, avranno meno contatto coi territori, ci sarà minore rappresentazione dei problemi "reali", di ogni giorno, della gente, in Parlamento!

Noi Giovani dell'Udc Italia siamo abituati a ragionare "con la nostra testa" ed esprimere le nostre idee, senza che qualcuno, dall'alto, ce le imponga!

Vi invitiamo, innanzitutto, ad andare a votare. Ma vi invitiamo anche a ragionare in questi pochi giorni che restano, a prendere coscienza di quanto questo Referendum possa essere rischioso per la Democrazia, perchè produrrebbe esattamente l'effetto contrario di quello che si propone: creerebbe una vera Casta (e non quella degli slogan del M5S), con sempre gli stessi Parlamentari che verranno rieletti con quelle liste bloccate che sono diventate garanzia di una Poltrona sicura.

Bisogna lasciare ad ogni cittadino libertà di scelta e bisogna, subito, reintrodurre le Preferenze. Solo con le Preferenze potremo aumentare la qualità dei Parlamentari; non serve, infatti, diminuirne il numero, serve aumentare qualità e produttività al servizio dei territori rappresentati.

No al Taglio dei Parlamentari, No alle Liste Bloccate, No al calpestamento della nostra Costituzione!

Vota No e salva la nostra Democrazia! "

Giovani Udc Italia


La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

Sanità - Ammalati di Covid e di altre patologie: a tutti il diritto alla cura

Sanità - Ammalati di Covid e di altre patologie: a tutti il diritto alla cura

Nel prendere la decisione su dove allocare tali posti letto ci ha guidati il dovere di garantire, insieme e senza...

In ricordo di Loredana Calì e di tutte le vittime di femminicidio

In ricordo di Loredana Calì e di tutte le vittime di femminicidio

Con la piantumazione di un albero di ulivo, dopo la pronuncia di condanna a carico di Marraro Filippo, Loredana Calì...

Ad Enna la maggioranza vuole dare all’opposizione la vice presidenza del consiglio comunale, indicando il nome. Netto Rifiuto

Ad Enna la maggioranza vuole dare all’opposizione la vice presidenza del consiglio comunale, indicando il nome. Netto Rifiuto

  Era il 3 luglio 2015 e fioccavano dalle fila della maggioranza commenti caustici quando il PD opposizione e anche maggioranza...

“Ricordi di Sicilia “ : Quando Morena mi aggiustava il nodo alla cravatta

“Ricordi di Sicilia “ : Quando Morena mi aggiustava il nodo alla cravatta

                               Ragazzini vestiti da uomini eravamo. Alle...