Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
26-10-20

9501ceb3 eb12 4439 82eb bd86fe76e838 1200x500 0.5x0.5 1 cropPista impegnata, rinviata la manifestazione di pulizia del Lago di Pergusa. Legambiente: non è più accettabile che un luogo così speciale, quasi unico, venga letteralmente negato a causa dell'impianto.

Con grande disappunto il Circolo ennese della Legambiente si è trovato costretto a ritardare di un giorno la manifestazione pubblica di pulizia e adozione della Riserva Naturale del lago di Pergusa a causa della contemporaneità della stessa con una manifestazione motoristica all'Autodromo.

La Manifestazione nazionale "Puliamo il tuo Parco", sponsorizzata da Vallelata, aveva visto il pubblico ennese e non solo votare il sito pergusino portandolo nella lista dei venti luoghi italiani da adottare simbolicamente e addirittura al secondo posto in Italia.

Una chiarissima espressione di simpatia della gente verso il lago e la sua natura, verso un uso sostenibile della splendida località. Così, vinto il contest, il circolo aveva organizzato la manifestazione per la data prescelta a livello nazionale. Raccolte le adesioni di tanti cittadini, degli Scout, di alcune classi scolastiche entusiaste di poter iniziare l'anno con una uscita capace di far dimenticare le tribolazioni anti covid.

Peccato che proprio ieri, a tre giorni dalla manifestazione, si scopra che il pubblico non potrà avvicinarsi al lago nella mattinata del 19 perché la pista è impegnata.

Il circolo ha provveduto a postdatare a domenica 20 settembre, a pari ora, ma già molte delle prenotazioni sono state disdette e le scuole per prime non potranno partecipare alle attività.

Non può che rammaricare quanto accaduto, non può che riportare alla più volte sottolineata necessità di superare l'impedimento creato dalla pista alla vera, sana, e naturale fruizione del lago da parte della gente.

Non è più accettabile che un luogo così speciale, quasi unico, come il lago di Pergusa, venga letteralmente negato a causa della pista. Più e più volte Legambiente ha richiesto si adotti almeno l'organizzazione di un sistema di superamento pedonale della stessa attraverso l'uso del cavalcavia, già presente, e capace di far giungere il pubblico sulle rive lacustri, anche se appare chiaro come la vera questione sia quella della delocalizzazione dell'impianto.

 

Legambiente Sicilia

 

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti potrebbero interessare anche...

“Ricordi di Sicilia “ : Quando Morena mi aggiustava il nodo alla cravatta

“Ricordi di Sicilia “ : Quando Morena mi aggiustava il nodo alla cravatta

                               Ragazzini vestiti da uomini eravamo. Alle...

24 ottobre Giornata internazionale delle Nazioni Unite

24 ottobre Giornata internazionale delle Nazioni Unite

Il 24 ottobre ricorre la Giornata internazionale delle Nazioni Unite. In tale giorno nel lontano 1945 entrò in vigore lo...

Movimento Unito Dipendenti 118: stato di agitazione di tutto il personale della Seus Scpa

Movimento Unito Dipendenti 118: stato di agitazione di tutto il personale della Seus Scpa

Prendiamo atto dagli organi di stampa, con immensa delusione, che non vi sarebbe copertura economica per la Legge Regionale numero...

Scuola: sospendere il concorso per l’immissione in ruolo del corpo docente precario

Scuola: sospendere il concorso per l’immissione in ruolo del corpo docente precario

Il Coordinamento Nazionale dei Docenti della disciplina dei Diritti Umani, a meno di 24 ore dall’avvio della procedura straordinaria per...