Parliamone insieme
DEDALOMULTIMEDIA
18-09-20

dunarea de jos 2020

 

dario cardaci dedalo

 

L’Amministrazione Dipietro ancora una volta snobba le OO.SS. con un atteggiamento di chiusura e di disinteresse verso gli stessi cgdipendenti che segna il passo di un’epoca buia nelle relazioni sindacali e con delibera di GM approva il fabbisogno triennale del personale 2020/2022 e ancora una volta non ci sono risposte per i dipendenti part-time, niente risorse per la trasformazione del contratto in full-time. Già la stabilizzazione che doveva essere il riconoscimento per i tanti anni di lavoro da sfruttati si è rivelata una beffa con l’amministrazione Dipietro che riduce per tutti le ore lavorative da 20 a 18 settimanali e declassa i precari avviati con il diploma in categoria B. Con Il fabbisogno approvato l’Amministrazione Dipietro sembra accanirsi ulteriormente sui dipendenti part-time sia quelli a 24ore che quelli a 18 ore per i quali non viene prevista né la trasformazione del contratto di lavoro a 36 ore settimanali, né alcun aumento di ore contrattuali che riconosca il valore del loro lavoro con un giusto e meritato riconoscimento economico, nessuna programmazione per la riqualificazione, i lavoratori part-time sono stanchi di essere umiliati da una amministrazione incapace di interpretare i loro giusti diritti. Ancora una volta le risorse disponibili per la trasformazione dei contratti part-time vengono dirottate per un concorso di vigili urbani, concorso che non si può espletare in quanto come previsto dalla legge, prima dell’assunzione di personale a tempo pieno deve essere data precedenza alla trasformazione del rapporto di lavoro per i dipendenti assunti a tempo parziale che ne abbiano fatto richiesta. La logica autoreferenziale che caratterizza i vertici dell’Ente fa sì che tutti coloro che dissentono sulla gestione amministrativa non trovino cittadinanza, tentativo di delegittimare, senza riuscirci, l’organizzazione sindacale, creando un clima di tensione all’interno dell’Ente con riflessi negativi all’immagine dell’Ente. La Fp Cgil evidenzia la necessità di una seria analisi della macchina amministrativa del Comune per predisporre un piano credibile, attuale e sostenibile di trasformazione dei contratti part-time e di riqualificazione dei tanti dipendenti part-time in possesso di titoli e professionalità, che possa affrontare le reali esigenze dell’Ente.

Il Segretario Generale Prov. Fp Cgil Enna Giovanni Lavalle

Il Segretario aziendale Fp Cgil Enna Antonio Rubino

 

 

 

La Sezione “Parliamone Insieme” è riservata a quanti hanno da dire qualcosa apponendo la propria firma agli scritti inviati alla Redazione. La Redazione controlla soltanto che non vi sia un linguaggio scurrile e offensivo. Chi si firma è responsabile del suo operato e solleva la Redazione da ogni responsabilità.

Ti potrebbero interessare anche...

Giovani UDC: Referendum, Votiamo NO per salvare la nostra Democrazia

Giovani UDC:  Referendum, Votiamo NO per salvare la nostra Democrazia

"Amiche e Amici, Domenica e Lunedì siamo chiamati a votare per il Referendum Costituzionale sul Taglio dei Parlamentari. Come già annunciato...

C'ERAVAMO TANTO AMATI

C'ERAVAMO TANTO AMATI

Era il 21 Settembre 2017. In una tesa serata di inizio autunno non passa la mozione di sfiducia presentata dal...

Liste Dipietro: “Non possiamo accettare lezioni da chi...è docente di raccolta anomala del consenso”

Liste Dipietro: “Non possiamo accettare lezioni da chi...è docente di raccolta anomala del consenso”

In merito alle recenti polemiche innescate sul tema della composizione delle liste elettorali a sostegno del candidato Maurizio Dipietro, il...

Enna - Legambiente infuriata per l'annullamento della manifestazione della pulizia

Enna - Legambiente infuriata per l'annullamento della manifestazione della pulizia

Pista impegnata, rinviata la manifestazione di pulizia del Lago di Pergusa. Legambiente: non è più accettabile che un luogo così...